Pittura e ceramica si uniscono per una mostra a Lion-sur-Mer

Pittura e ceramica si uniscono per una mostra a Lion-sur-Mer
Pittura e ceramica si uniscono per una mostra a Lion-sur-Mer
-

Aline Robel e Sylvie Guillemé amano mescolare le arti. È nel loro laboratorio, galleria a Maltot (Calvados), aperto nel 2016 che la pittrice Sylvie Guillemé e la ceramista e ingegnere del suono Aline Robel creano momenti in cui ogni mostra dà luogo a concerti e letture, tra gli altri.

Leggi anche: 80e anniversario dello sbarco in Normandia. Rievocazioni, eventi: qual è il programma?

A Lion-sur-Mer, i due artisti presentano le loro opere alla galleria d’arte Trianon fino a giovedì 16 maggio 2024. “Sono un artista non figurativo. Intreccio territori sorprendenti dove il colore, relativamente pacifico, si combina con schizzi di forme”, confida Sylvie Guillemé. Sulle sue tele compaiono qua e là forme e luci, linee tenui, come a sottolineare un’atmosfera, ordinare ritmi e far sognare chi guarda.

Leggi anche: Cimitero militare di Hermanville-sur-Mer: cosa devi sapere prima di visitare questo sito del D-Day

Ceramiche ispirate alla natura

Aline Robel ama la scrittura e la ceramica. “La scrittura mi si è sempre imposta”, ammette. I legni abbandonati sulla spiaggia, il litorale con la bassa marea, l’infinito degli spazi tra terra e mare, un ciottolo raccolto sulle rive della Loira, gli permettono di inscrivere sensazioni, parole, poi frasi. Le sue opere in ceramica, ispirate anche alla natura, evocano il lavoro del tempo: lava, pietre, sabbia, pianeti immaginari, “Lavoro per questo scopo il grezzo, spesso mescolando terre che donano colori e texture ai miei pezzi”indica l’artista.

Fino a giovedì 16 maggio 2024, dalle 14:30 alle 19, Galleria d’arte Trianon, place du 18-Juin-1940, a Lion-sur-Mer. ENTRATA LIBERA.

-

PREV ecco come appaiono i Dissennatori nei loro costumi
NEXT Florent Pagny fa un’apparizione a sorpresa sul palco durante un concerto all’Olympia