Eurovisione: arrestati manifestanti filo-palestinesi, fischiata la candidatura israeliana

Eurovisione: arrestati manifestanti filo-palestinesi, fischiata la candidatura israeliana
Eurovisione: arrestati manifestanti filo-palestinesi, fischiata la candidatura israeliana
-

LIl candidato israeliano Eden Golan è stato accolto da fischi ma anche da applausi durante la finale dell’Eurovision Song Contest sabato sera.

Durante una prova mercoledì, anche Eden Golan è stata accolta da fischi poco prima di eseguire la sua canzone Uragano. Giovedì, durante la semifinale, sono risuonati solo applausi straordinariamente forti. Sui social si è poi diffusa la voce che si trattasse di “falsi applausi”, ma questa informazione non è stata confermata ufficialmente.

Durante il gran finale di sabato si sono uditi applausi, fischi e slogan come “Palestina libera”.

Arresti

Sabato sera anche la polizia svedese è intervenuta contro i manifestanti che si rifiutavano di lasciare la Malmö Arena. Secondo i giornalisti del giornale, i manifestanti filo-palestinesi hanno tentato di bloccare l’ingresso e hanno gridato “vergognatevi” ai visitatori in arrivo. Aftonbladet. Quando l’atmosfera è diventata minacciosa, è intervenuta la polizia, che ha utilizzato soprattutto gas lacrimogeni. Un portavoce ha detto che circa 30 persone sono state arrestate. Tra loro ci sarebbe l’attivista ambientalista Greta Thunberg.

Le autorità avevano autorizzato due manifestazioni contro il festival della canzone e la partecipazione di Israele. L’ultimo si è svolto a Mölleplatsen, un parco situato accanto all’Arena. Secondo le stime della polizia hanno partecipato circa 8.000 persone dabbeneuna danza popolare palestinese, sulle note di Ana Dami Falastinini (Il mio sangue è palestinese). Se questo dato fosse corretto, si tratterebbe del miglioramento del “record mondiale dabke” auspicato dall’organizzazione.

Nel frattempo l’atmosfera è amichevole. Quando alcuni attivisti si sono trasferiti nel municipio e nelle strade circostanti, la situazione è diventata sempre più ostile.

Trova tutte le notizie in diretta su lesoir.be

Leggi anche
Nemo infrange “il codice” e vince l’Eurovision per la Svizzera

-

PREV L’oroscopo di domenica 12 maggio 2024
NEXT Greta Gerwig in “Le Monde”, da musa del cinema indipendente a cineasta emancipata