Concorrente olandese dell’Eurovision squalificato: ecco il motivo della sua esclusione dalla competizione

Concorrente olandese dell’Eurovision squalificato: ecco il motivo della sua esclusione dalla competizione
Descriptive text here
-

Joost Klein ha fatto solo “un gesto minaccioso” verso una telecamera e non ha toccato nessuno. Questo è ciò che dice il canale televisivo AVROTROS in reazione alla squalifica del partecipante olandese all’Eurovision Song Contest. Secondo il canale, lei avrebbe proposto “diverse soluzioni” all’organizzatore EBU, ma lui avrebbe comunque deciso di squalificare Klein.

“Dopo lo spettacolo di giovedì scorso si è verificato un incidente. Contrariamente agli accordi chiaramente stabiliti, Joost è stato filmato mentre lasciava il palco e si affrettava verso il camerino verde”, scrive AVROTROS. “A quel punto Joost ha chiarito più volte che non voleva essere filmato. Queste richieste non sono state rispettate. Ciò ha provocato un gesto minaccioso da parte di Joost verso la telecamera. Joost non ha toccato la cameraman.”

Dell’accaduto è stata stilata una denuncia che ha portato la polizia ad aprire un’indagine. Sabato è stato annunciato che Klein non avrebbe partecipato alla finale di sabato sera. “AVROTROS ritiene che questa misura sia molto severa e sproporzionata. Noi difendiamo la buona educazione, non ci sono dubbi, ma a nostro avviso una misura di esclusione non è proporzionata a questo incidente”, ha dichiarato il canale, aggiungendo di essere “. molto deluso e sconvolto”, soprattutto per i milioni di fan. “Ciò che Joost ha portato nei Paesi Bassi e in Europa non dovrebbe finire così”.

Le indagini della polizia a Malmö sono ormai concluse. Il caso è ora nelle mani del pubblico ministero, che sta valutando se Klein sarà perseguito. Secondo un portavoce della polizia, le indagini dovrebbero durare alcune settimane.

Eurovisione

-

PREV Al festival hip-hop di Quimperlé l’importante è l’atterraggio
NEXT Potresti fare una crociera con Guylaine Tremblay e Marie-Claude Barrette