Festa della mamma: le abitudini di consumo sono cambiate

Festa della mamma: le abitudini di consumo sono cambiate
Festa della mamma: le abitudini di consumo sono cambiate
-

Con il rincaro della vita sono cambiate le abitudini di consumo in vista della Festa della Mamma, con più pasti in casa soprattutto.

A pochi giorni dalla festa della mamma, solo il 22% dei ristoranti è pieno, ma il 39% dichiara che ci sono molte prenotazioni, secondo i dati dell’Associazione Restauration Québec.

Anche l’Association Restauration Québec rivela che i consumatori preferiscono andare al ristorante per il pranzo o il brunch (59%).

Al contrario, solo l’11% dei consumatori prevede di andare al ristorante per la Festa della Mamma e il 30% per cena.

Ancora clienti, ma meno spesa

Alla Pâtisserie Rolland i clienti sono ancora presenti, ma comprano meno di prima. “In realtà è una delle grandi feste dell’anno, dopo Natale e comunque dopo Pasqua”, ha confermato Hugo Naneix, presidente della Pâtisserie Rolland.

È anche una festa popolare per i fioristi.

“Naturalmente, San Valentino riguarda più solo i bouquet, è un giorno, il 14 febbraio, mentre la Festa della mamma ci sono piante, vasi di fiori, bouquet, e poi si svolge nell’arco di 3 -4 giorni”, ha spiegato Paule Henry, proprietaria di Charlot Fleurs et Cadaux.

-

PREV Mawazine 2024 promette “una notte indimenticabile con Nicki Minaj”
NEXT “Vedi perché sono sposata con lui?” : in Nigeria, Meghan Markle grida il suo amore al suo principe