foto e dietro le quinte del loro romantico matrimonio a Yvelines

-

È arrivato presto. E in taxi! Questo sabato, 4 maggio 2024, Renaud avrà un altro incontro con il sindaco, in questo caso la signora. Quello del 14esimo arrondissement di Parigi, più precisamente, dove è nato, dove è cresciuto e da cui non si è mai allontanato. Nel suo cuore e nella sua testa. Perché per il terzo matrimonio della sua vita, Renaud Séchan, che ha sposato Cerise quella mattina piovosa, ha voluto fare le cose in grande: 250 invitati, un matrimonio civile e religioso, poi una grande festa a Yvelines.

Indossando occhiali da sole, abito scuro e cravatta ampia, Renaud è accompagnato da Pierrot e Bloodi, i suoi due assistenti che lo hanno sempre sostenuto e sostenuto nei momenti più bui. Ma per questo ricongiungimento felice non potevano non essere presenti. Renaud si precipita nella sala delle nozze sotto lo sguardo attento di tutti i suoi amici: Dave, Hugues e Murielle Aufray, Vianney e sua moglie, Catherine, Laurent Baffie, Jean-Paul Rouve, Philippe Lellouche, Gilbert Rozon, Patrick Pelloux, Arthur Jugnot, Bénabar , Gauvain Sers, David McNeil, Raphaël Mezrahi e Christophe Alévêque. L’appuntamento è stato fissato alle 11,30 per l’inizio della cerimonia a mezzogiorno.

type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp">>>>>

All’uscita del tempio di Port-Royal, nel 13° arrondissement di Parigi.

©DR

Per una volta, la star del giorno non è la più arrabbiata delle cantanti. Tra gli applausi è stata Christine, detta “Cerise”, a vincere a mani basse, scendendo anche lei dal taxi nel suo magnifico abito bianco, tutta sorridente e sorpresa nel vedere così tanti media coprire il suo matrimonio. Suo padre la sta aspettando in cima alle scale per portarla dal suo futuro marito. “Renaud, ti piacerebbe sposare Christine qui?” » afferma il vicesindaco Hélène Mermberg, che stamane presiede il posto di Carine Petit. “Ha risposto con un sì vero, un sì esuberante”, dirà. Ed è proprio su “All You Need Is Love”, dei Beatles, che la coppia esce dalla sala tra gli applausi. Gli sposi poi chiacchierano tra loro per mezz’ora. “Non ho mai visto Renaud così felice”, ci ha confidato uno dei suoi amici più cari. Tutti i suoi amici hanno visto quanto Cerise gli fa bene. »

type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp">>>>>

Il cantante Bénabar accompagnato dalla moglie Stéphanie Nicolini.

©DR

Alle 13,30 si sono dati alla fuga attraverso una porta situata a lato del municipio. Un taxi li aspetta… per portarli al tempio protestante di Port-Royal, boulevard Arago, nel 13° arrondissement. Renaud, che si interessò all’ebraismo già prima dell’epidemia di Covid, è sempre stato un uomo di fede. Loda il protestantesimo, che non condanna il divorzio, definisce il matrimonio come una benedizione, a differenza della Chiesa cattolica che ne fa un sacramento. E poi il protestantesimo era la religione di suo padre, l’adorato Olivier Séchan. Renaud e Cerise hanno chiesto al pastore Philipoussi di accompagnarli nella cerimonia, che hanno voluto che fosse soprattutto “leggera e festosa”.

type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp">Gli attori Arthur Jugnot (al centro) e Jean-Paul Rouve (a destra).>>>>

Gli attori Arthur Jugnot (al centro) e Jean-Paul Rouve (a destra).

©DR

Qui sono gli sposi a firmare il registro davanti ai testimoni e al parroco, prima di essere raggiunti dagli invitati. Per più di un’ora, Renaud, molto commosso, e Cerise, sorridenti dall’inizio alla fine della funzione, hanno ascoltato le parole del loro pastore prima di lasciare il tempio al suono dell’“Inno alla gioia” di Beethoven. “Ho preferito questa cerimonia religiosa a quella in municipio”, sorride Dave, “era molto più gioiosa. »

Il resto dopo questo annuncio

type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp">Il cantante Dave, lasciando il municipio. Il 4 maggio festeggia il suo ottantesimo compleanno.>>>>

Il cantante Dave, lasciando il municipio. Il 4 maggio festeggia il suo ottantesimo compleanno.

©DR

Agli ospiti è stato consegnato un piccolo libretto con queste parole: “Ringraziamo tutti voi, qui presenti, le nostre famiglie, i nostri testimoni, i nostri amici, che ci accompagnate ogni giorno della nostra vita, vicini e lontani e che avete contribuito a renderci i persone che siamo diventati. » “Che felicità”, esulta Hugues Aufray. Renaud è come il mio fratellino. Inoltre Cerise va molto d’accordo con Murielle, la mia giovane moglie. »

type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp">Hugues Aufray e sua moglie, Murielle Mégevand, vengono a congratularsi con gli sposi. La coppia aveva esagerato: lo scorso settembre Renaud e Cerise erano presenti al loro matrimonio.>>>>

Hugues Aufray e sua moglie, Murielle Mégevand, vengono a congratularsi con gli sposi. La coppia aveva esagerato: lo scorso settembre Renaud e Cerise erano presenti al loro matrimonio.

©DR

Ma la folla vede appena gli sposi – che partono per ultimi, come vuole la tradizione – quando un Maggiolino decappottabile li porta alla terza e ultima location della giornata: la tenuta di Fontenelles, vicino a Montfort-l’Amaury. Quasi tutti gli ospiti hanno seguito il corteo da Parigi a Yvelines, dai musicisti del cantante alla famiglia di Cerise. A tarda notte, Jean-Pierre Bucolo, Vianney, Gauvain Sers, Pierrot e Bloodi hanno rivisitato “Laisse concret” in onore degli sposi. Ma tutti hanno notato l’assenza di due persone care di Renaud: Romane, la sua seconda moglie, dalla quale è divorziato dal 2011, in vacanza in Grecia, e Lolita, la sua figlia maggiore.

type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp">Malone, 17 anni, il figlio più giovane di Renaud. Sua figlia Lolita, nata nel 1980, non ha voluto partecipare alle nozze>>>>

Malone, 17 anni, il figlio più giovane di Renaud. Sua figlia Lolita, nata nel 1980, non ha voluto partecipare alle nozze

©DR

Interrogato sui social, quest’ultimo ha lasciato tre messaggi abbastanza chiari: ” Siamo [mon père et moi] due persone individualizzate, se una si sposa, l’altra potrebbe non avere nulla a che fare con ciò […] e in questo caso di non partecipare. » Ma Malone, il figlio che Renaud ha avuto da Romane, era molto presente, così come Dominique, la madre di Lolita. “L’assenza di Lolita è un sasso nella sua storia con Cerise”, continua un’amica. Ma ha assistito al suo ultimo concerto alla Salle Pleyel, il 21 dicembre. Tutto questo per lei è complicato, ha la stessa età della nuova moglie di suo padre…”, 43 anni.

type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp">Tutti gli amici in piedi, dietro Renaud e Cerise, per la tradizionale foto di gruppo del matrimonio.>>>>

Tutti gli amici in piedi, dietro Renaud e Cerise, per la tradizionale foto di gruppo del matrimonio.

©DR

Ecco dunque Renaud sposato per la terza volta. Cerise è stata una comparsa nel dicembre 2016 sul set dello show televisivo “Merci Renaud”. Fan da sempre del cantante, quel giorno indossava orecchini rossi a forma di ciliegie, “indimenticabili”, Renaud racconterà a “Parisien” nel 2023. Lei lo ricontatterà nel 2022, in occasione del suo 70esimo compleanno, per offrirgli una maglietta bandana da lei realizzata. “Mi ha toccato, abbiamo discusso”, ha continuato Renaud, su “Le Parisien”. L’ho invitata a prendere un caffè a casa, a Parigi, poi in Provenza, poi in vacanza a Cap Ferret. »

type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp">Il cantante Gauvain Sers, lanciato da Renaud, con la sua compagna Clotilde.>>>>

Il cantante Gauvain Sers, lanciato da Renaud, con la sua compagna Clotilde.

©DR

La coppia appare per la prima volta per le strade di Parigi nell’autunno del 2022, e quelli intorno a Renaud parlano poi di come “lei gli abbia ridato il gusto della vita”. Sarebbe addirittura lei all’origine del suo desiderio di tornare sul palco. Quando quest’ultimo annuncia il suo tour “In my corde”, nessuno mette un soldo sulla sua forma fisica e sulle sue capacità vocali.

type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp">Il cantante Vianney con la moglie, la violoncellista Catherine Robert.>>>>

Il cantante Vianney con la moglie, la violoncellista Catherine Robert.

©DR

Il 24 gennaio 2023, tuttavia, Renaud è tornato coraggiosamente a combattere davanti a un pubblico impegnato nella sua causa, anche se la sua voce non c’era. Il tutto sotto lo sguardo tenero e premuroso di Cerise, che in ogni sala allestisce il suo stand di gioielli e creazioni legate al mondo della cantante. Bavaglini realizzati con bandane, orecchini rossi a forma di ciliegie (quelli famosi) o anche elastici per capelli. Breve, molto rapidamente, Cerise ha trovato il suo posto nel mondo di Renaudimmergendosi felicemente nella sua vita pubblica così come in quella privata.

type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp">La sua>>>>

La sua “ragazza” divenne ufficialmente sua moglie. Dopo la cerimonia civile nel municipio del XIV secolo, dirigetevi al tempio protestante di Port-Royal.

©DR

Allo stesso tempo, Renaud acquista una casa “di tutti i colori” a Trentemoult, non lontano da Nantes, da dove proveniva Cerise. Si allontana dalla sua tenuta a L’Isle-sur-la-Sorgue e, soprattutto, dal suo bistrot preferito, Le Quai du Bouchon, divenuto luogo di vagabondaggio e perdizione. “Dalla fine della sua tournée, Renaud si è annoiato”, stima questa vecchia conoscenza del cantante. Pensava che non avrebbe più potuto cantare, non voleva più scrivere, c’erano solo Pierrot e Bloodi ad aiutarlo a vivere. Poi la Philharmonie de Paris gli ha dedicato una mostra. Ciò lo gettò in una profonda tristezza: divenne il testimone impotente del proprio declino di fronte al suo glorioso passato…Ha davvero messo a dura prova il suo morale. E Cerise arrivò…” Il resto ora appartiene alla sua leggenda di Phoenix, “ancora in piedi, ancora viva”.

type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp"> type="image/webp">La vita in rosso ciliegia: appassionata e dolce.>>>>

La vita in rosso ciliegia: appassionata e dolce.

©DR

A metà aprile, l’ex Fox ha interrotto il suo tour per prepararsi al matrimonio. Tra pochi giorni volerà in Canada, Paese che lo ha sempre adorato e dove si esibirà dal 14 maggio. Indipendentemente dalle critiche alla sua voce o dal suo comportamento smunto, Renaud è rianimato, pronto per un nuovo inizio. Ha trovato il suo pubblico, certo, ma soprattutto ha trovato un cuore che batte. Cantare “Lost Heart” ogni sera, “per la mia amante, nascosta nella stanza con il suo accendino che accende affinché io possa vederla. Cerise e io siamo per la vita e oltre.

D’ora in poi Cerise non sarà più la sua amante, ma sarà anzi Madame Séchan. Chi ha riacceso la fiamma dell’autore Renaud. “Sto preparando un disco per il 2025, attualmente sto scrivendo canzoni d’amore”, ha confidato il 1° febbraio a “La Nouvelle République”, “perché è l’amore che mi spinge”. I suoi complici hanno addirittura suggerito scherzosamente un titolo per il prossimo disco: “Le temps de Cerise”

-

PREV “Non sono un giudice” dice il programmatore AZ prod
NEXT Emmanuel Macron rende omaggio a un “trafficante popolare ed esigente”