La squadra francese di hockey è rimasta nel campionato mondiale d’élite

La squadra francese di hockey è rimasta nel campionato mondiale d’élite
La squadra francese di hockey è rimasta nel campionato mondiale d’élite
-

La pesante sconfitta del Kazakistan contro gli Stati Uniti (10-1), domenica nella fase a gironi del Campionato del Mondo a Ostrava (Repubblica Ceca), ha permesso alla squadra francese di restare nell’élite. Nel 2025, a Stoccolma (Svezia) o Herning (Danimarca), i Blues, allenati da Philippe Bozon, giocheranno la Coppa del Mondo Elite per la 16esima volta consecutiva.

Retrocessi nel 2019, i francesi non hanno giocato in Division 1A nel 2020 e nel 2021 a causa della pandemia di Covid-19, poi sono stati convocati nel 2022 al posto di Russia e Bielorussia, sospese in seguito alla guerra condotta in Ucraina.

Svezia e Germania ancora nel programma degli azzurri

Prima della partita USA – Kazakistan, c’era uno scenario molto sottile – e molto complicato – che impediva agli azzurri di avere la certezza di sopravvivere. Per riuscirci, i kazaki dovevano prima strappare un punto agli americani. Ma questi interrompono ogni suspense.

La squadra francese è sesta nel proprio girone, davanti al Kazakistan (un punto) e alla Polonia (tre). Può ancora essere superato da una delle due squadre che si affronteranno lunedì. Lo stesso giorno (16:20), i Blues affronteranno la Svezia, leader del girone, prima di completare la Coppa del Mondo contro la Germania martedì (12:20).

-

NEXT “Le imprese del paesaggio sono soggette a rinvii e sospensioni dei lavori”, (Unep)