Suicidio e automutilazione: sempre più giovani donne ricoverate in ospedale: puntata del podcast Enquêtes

Suicidio e automutilazione: sempre più giovani donne ricoverate in ospedale: puntata del podcast Enquêtes
Suicidio e automutilazione: sempre più giovani donne ricoverate in ospedale: puntata del podcast Enquêtes
-

Lo conferma lo studio della Direzione della ricerca, studi, valutazione e statistica (Drees) pubblicato giovedì 16 maggio osservazioni sul campo riportate da diversi anni da parte degli operatori sanitari sul deterioramento della salute mentale degli adolescenti francesi, e in particolare delle adolescenti. Rivela che i ricoveri nei reparti di medicina e chirurgia per tentativi di suicidiosoprattutto attraverso l’assunzione di un cocktail di farmaci, o per atti autolesionistici, come scarificazioni o ustioni, sono particolarmente in aumento tra le ragazze di età compresa tra i 10 e i 14 anni.

Nel 2021-2022 questi ricoveri sono aumentati del 71% rispetto alla media dei dieci anni precedenti, indica lo studio. Questo aumento dei ricoveri è del 44% per i 15-19 anni e del 21% per i 20-24 anni. Tra i ragazzi e i giovani dai 10 ai 24 anni osserviamo a “stabilità sui 16 anni dei tassi su livelli ben inferiori a quelli delle giovani ragazze”. I dati sono ancora più allarmanti per quanto riguarda i ricoveri psichiatrici poiché l’aumento negli stessi periodi è del 246% tra le ragazze 10-14 anni e del 163% tra le 15-19 anni. Tra i 20-24 anni, è del 106%.

Tutti i settori interessati

Tutte le ragazze e le giovani donne sono colpite, sia che vivano in città o in campagna, indica lo studio, sia negli ambienti avvantaggiati che nelle famiglie povere, anche se restano gli abitanti dei comuni svantaggiati e i beneficiari dell’assicurazione sanitaria complementare e solidale. “sovrarappresentato tra i pazienti ricoverati per atti autoinflitti”. Alcuni territori sono più preoccupati, come ad esempio “Hauts-de-France, Bretagna e Borgogna Franca Contea”che presentano tassi ben al di sopra della media nazionale.

Al contrario, i ricoveri per tentativi di suicidio e automutilazione negli ultimi 15 anni sono diminuiti tra le persone tra i 30, i 40 e i 50 anni. “Quasi 85.000 persone sono state ricoverate in ospedale almeno una volta in relazione a un atto autoinflitto nel 2022, il 64% di loro sono donne”, elenca lo studio, che lo specifica “La metà di queste persone sono state ricoverate in ospedale in psichiatria.”

-

PREV Biosynex rafforza la propria logistica con ACSEP
NEXT Salute mentale: ricoveri psichiatrici in aumento del 246% per i ragazzi di età compresa tra 10 e 14 anni