La domanda del giorno. Hai la sensazione di consumare meno?

La domanda del giorno. Hai la sensazione di consumare meno?
La domanda del giorno. Hai la sensazione di consumare meno?
-

Ci sono segni di deconsumo nei negozi, ha assicurato martedì a RMC/BFMTV il direttore generale del quarto distributore alimentare francese Système U, Dominique Schelcher, secondo il quale Il problema del potere d’acquisto rimane intatto per molti consumatori.

Ci sono segni di deconsumoha esposto Dominique Schelcher. La crisi inflazionistica è alle spalle, ma resta un problema di potere d’acquisto per molti francesi, che arbitrano e continuano ad arbitrare.

In altre parole, molte famiglie acquistano meno alcune categorie di prodotti, che considerano meno prioritarie, per continuare ad acquistare generi alimentari considerati essenziali ma i cui prezzi sono aumentati notevolmente dalla fine dell’epidemia di Covid-19.

“Mangiamo meno carne”

Nei negozi ciò si traduce in meno acquisti di articoli non alimentari, ad esempio mobili da giardino, ha spiegato Dominique Schelcher. Il tessuto è lo stesso, terremo l’outfit per un’altra stagione E i prodotti di bellezza sono evitati. Oltre i 3 euro, secondo i relatori, i prodotti si vendono di meno.

Ultimo esempio proposto dal capo del quarto distributore dietro E.Leclerc, Carrefour e Intermarché, macelleria che è in declino, mangiamo meno carne quotidiano. Tuttavia, il reparto in questione si è comportato bene durante il lungo weekend dell’Ascensione, che è stato straordinario nei negozi”, con cifre come nel cuore di agosto, come se fossimo in vacanza estiva.

Mentre ci sono queste tensioni, questi arbitrati, anche i francesi vogliono divertirsi e molti di loro hanno fatto il barbecue questo fine settimanaha testimoniato Dominique Schelcher.

-

PREV Sanofi abbandona il vaccino anti-Covid-19 in favore di quello di Novavax
NEXT Giornalista cinese rilasciato dal carcere quattro anni dopo aver denunciato la gestione del Covid da parte della Cina