Gli acquisti legati al Covid-19 preoccupano

Gli acquisti legati al Covid-19 preoccupano
Gli acquisti legati al Covid-19 preoccupano
-

Tra le domande censurate e il governo sostenuto dal relatore, l’Emiciclo diventa l’arena di una democrazia ambigua.

L’opposizione ha toccato il punto? Il relatore Sooroojdev Phokeer ha deciso nuovamente. Due domande, una di Arvin Boolell e l’altra di Reza Uteem, relative agli acquisti di attrezzature/farmaci durante la pandemia di Covid-19, sono state trascurate. L’interrogatorio di Arvin Boolell, leader del partito laburista, è stato dedicato all’esistenza dei verbali della riunione Comitato di alto livellopresieduto dal primo ministro Pravind Jugnauth, durante la pandemia.

“Il Primo Ministro dirà se è una pratica consolidata che non vengono presi appunti delle riunioni quando presiede i comitati di emergenza? Se sì, rilascerà una dichiarazione?” chiese l’eletto rosso. Solo sabato mattina il deputato si è accorto che la sua domanda era stata respinta. “Nella mia domanda non c’è nulla contro le procedure. Avrebbe potuto rispondere sì o no e poi spiegare perché è stata adottata questa pratica. La verità è che il governo non vuole che la gente sappia la verità. Quando una persona non ha nulla da nascondere, si esprime apertamente”dice Arvin Boolell.

Da parte sua, anche Reza Uteem ha visto la sua domanda censurata dall’oratore. Ciò ha eliminato parte delle sue domande, rendendole meno imbarazzanti. La formulazione della domanda originaria era la seguente: “Sia per quanto riguarda l’approvvigionamento di 1.000.000 di capsule di Molnupiravir a Rs79,92 per capsula da CPN Distributors Ltd, dichiarerà (a) la composizione del comitato di offerta dipartimentale che ha approvato l’aggiudicazione del contratto e (b) le sanzioni, se qualsiasi, presa contro i membri del comitato di offerta dipartimentale e l’allora amministratore delegato in relazione ad esso.

Si tratta però di una versione completamente diversa della questione pubblicata nel documento sull’Ordine dell’Assemblea nazionale, reso pubblico venerdì sera. Ora è così formulato: “Se, per quanto riguarda l’acquisto di 1.000.000 di capsule di Molnupiravir a Rs79,92 ciascuna da CPN Distributors Ltd., dichiarerà la composizione del comitato di offerta dipartimentale che ha approvato l’aggiudicazione del relativo contratto?” La Presidenza ha censurato la parte riguardante la sanzione nei confronti dei componenti dell’A Comitato per le offerte e contro il Amministratore delegato senior Poi. Quest’ultima altri non è che Dalida Allagapen, sorella del ministro Alan Ganoo.

Il deputato viola deplora il modo di agire di Sooroojdev Phokeer. “Di solito l’ufficio della cancelleria mi invia la versione modificata prima che venga pubblicata, ma questa volta no. L’oratore ha eliminato la parte principale della mia domanda. Lo ha fatto per non mettere in imbarazzo il governo, sapendo che Dalida Allagapen è preoccupata. Il governo, con l’appoggio del relatore, fa di tutto perché le domande degli oppositori non passino e per evitare che facciano domande. Questo è il segno di un governo dittatoriale, che questo governo è il più debole che il Paese abbia mai conosciuto. È così debole che ha bisogno di nascondersi dietro chi parla per impedire all’opposizione di fare il suo lavoro”.

-

PREV Covid-19: in carcere nel 2020, dovrebbe essere liberato un giornalista cinese
NEXT Un mega-prestito per rilanciare l’economia cinese