TPMP: perché lo spettacolo di Cyril Hanouna non sarà più trasmesso all’inizio dell’anno scolastico

TPMP: perché lo spettacolo di Cyril Hanouna non sarà più trasmesso all’inizio dell’anno scolastico
TPMP: perché lo spettacolo di Cyril Hanouna non sarà più trasmesso all’inizio dell’anno scolastico
-

Par

Maxim T’sjoen

pubblicato su

9 luglio 2024 12:31
; aggiornato il 9 luglio 2024 alle 12:35

Vedi le mie notizie
Segui le notizie

Abituato a polemiche ed eccessiil famoso spettacolo presentato da Cyril Hanouna, Non toccare la mia TV, non sarà più live C8 nel mese di settembreha annunciato Franck Appietto, direttore generale del canale di Vincent Bolloré, questo martedì 9 luglio 2024, nel corso dell’udienza del C8 da Arcom sull’assegnazione delle frequenze DTT.

Per evitare polemiche, e le conseguenti sanzioni (complessivamente più di 7,5 milioni di euro di multe negli ultimi anni), “abbiamo deciso, per l’inizio dell’anno scolastico, di fare un” ritardo » (ritardo temporale, NLDR) sufficientemente importante, a TPMP che ci impedirà qualsiasi traboccamento”, ha dichiarato Franck Appetio. «Almeno lo spero.» »

Cosa sono queste audizioni Arcom?

Da lunedì e fino al 17 luglio, 24 candidati vengono ascoltati da Arcom per ottenere uno dei 15 canali messi in gioco. Si tratta di canali già esistenti (BFMTV, LCI, W9, ecc.) o nuovi candidati (RéelsTV, progetto). del miliardario ceco Daniel Kretinsky, Ouest-France TV…). Ricordiamo che le autorizzazioni alla trasmissione dureranno fino al 2025.

Tra 30 e 45 minuti di ritardo

Concretamente lo spettacolo verrà trasmesso in differita. Da 15 a 45 minutihanno indicato i gestori dell’emittente di fronte ad Arcom, che deve ridistribuire le autorizzazioni alla trasmissione per quindici servizi televisivi in ​​scadenza nel 2025, compresi C8.

Tale differimento sarà effettivo a partire dai primi giorni di non live, a partire dall’inizio dell’anno scolastico a settembre.

Franck Appetito
Amministratore Delegato di C8
Video: attualmente su -

Questo ritardo consentirà ai team dello spettacolo di “fare alcune modifiche” e potenzialmente ” far sparire una sequenza » il che rappresenterebbe un problema.

“Si tratta di sfruttare la forza di questo programma e garantire che sia impeccabile”, ha aggiunto Gérald Brice-Viret, direttore di Canal + France. Ma questa decisione è stata presa con riluttanza, ammette: “Siamo molto legati alle dirette, è modernità, è interattività. È un formato che abbiamo favorito e mantenuto per anni. »

Numerose sequenze controverse

Di fronte alle ripetute polemiche, C8 Aveva davvero scelta?

Tra gli insulti lanciati in diretta da Cyril Hanouna al deputato ribelle Louis Boyard (multa record da 3,5 milioni di euro), il programma in cui le persone con disabilità venivano erroneamente presentate come tossicodipendenti dipendenti dalla “droga degli zombie”, a metà giugno 2024… E questi sono solo due esempi tra decine di violazioni.

Per rimediare a ciò, Gérald Brice-Viret promette di aver preso misure “per controllare ancora più in anticipo tutte le persone che potrebbero venire allo spettacolo” e “per proteggere ulteriormente le sequenze per evitare gli inconvenienti che abbiamo vissuto. »

Siamo in un momento in cui dobbiamo creare buzz, quindi gli ospiti vengono a creare buzz, compreso il pubblico.

Gérald Brice-Viret
Amministratore Delegato di Canal+ Francia

C8 non desidera separarsi da Cyril Hanouna

Ma nonostante queste eccessive polemiche, C8 non intende separarsi dal piantagrane del PAF. Per un motivo semplice: “Da domani Cyril Hanouna sarà su un altro canale”, ride il direttore generale di Canal+ Francia. Il pubblico soprattutto?

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon -.

-

PREV La moglie di Omar Sy disgustata dalla partecipazione di un atleta olandese alle Olimpiadi di Parigi
NEXT Emilien (Les 12 coups de midi) confida nelle “difficoltà” del lavoro del suocero