Jalil Lespert in competizione con la sua ex Laeticia: ha fatto una scelta troppo rischiosa per il suo film su Johnny Hallyday

-

Di Louise Martin | Editore

Koh Lanta, Les Marseillais ma anche Sposati al primo sguardo… Louise Martin è una televore che cerca, nel tempo libero, di rifare le torte che ammira davanti al Miglior Pasticcere… ma difficilmente riuscirà a vincere il grembiule blu! I social network per lei non hanno segreti, gli ultimi scoop, gli ultimi show, li conosce tutti. Lei scruta le vite delle tue star preferite e ammira un po’ troppo gli abiti di Nicky Doll in Drag Race France. Piccolo piacere per il collo

Il progetto di film biografico di Laeticia Hallyday per coltivare la memoria del suo defunto marito è ben avviato. Dal canto suo, Jalil Lespert, che ha anche l’ambizione di realizzare un film sulla Taulier incentrato sul suo rapporto con la moglie, fatica a vedere la fine del tunnel. La ragione ? Una scelta forse un po’ troppo rischiosa quella che ha fatto per il suo progetto.

Jalil Lespert in competizione con la sua ex Laeticia: ha fatto una scelta troppo rischiosa per il suo film su Johnny Hallyday

Il resto dopo l’annuncio

Laeticia Hallyday vede realizzato il suo desiderio di continuare a mantenere vivo il ricordo di Johnny Hallyday. La madre di Joy e Jade lavora fianco a fianco con Hugo Sélignac e Cédric Jimenez per offrire “il film biografico ufficiale”, sull’idolo dei giovani. Abbiamo saputo recentemente che aveva una cotta per l’attore che vediamo ovunque in questo momento, Raphaël Quenard, vincitore del César del miglior attore esordiente per il suo ruolo in Cane della rottura. Ai nostri colleghi della rivista Partita di Parigi, confidò, dopo aver visto Yannick di Quentin Dupieux in cui Raphaël Quenard interpreta: “Sono rimasto stupito dalla sua recitazione, dal suo aspetto, dal suo modo di occupare lo spazio, di parlare, dalla sua spontaneità, dal suo carisma quasi animalesco… Mi sono detto che se un attore poteva interpretare Johnny al cinema, quello era ‘lui’.

Detto questo, non è l’unica a voler dedicare un film a Johnny Hallyday dato che Jalil Lespert, il suo ex, aveva annunciato un progetto del genere nel 2020. Durante la fase di scrittura, aveva contattato Laeticia Hallyday via e-mail per hanno accesso alle immagini d’archivio ed è stata una cosa che tira l’altra che si siano innamorati e abbiano vissuto tre anni felici insieme prima di separarsi. Il suo film su Johnny Hallyday, nominato per primo Che io ti amo alla fine è stato ribattezzato La Fenice. E incontrerebbe alcuni problemi secondo le informazioni esclusive dei nostri colleghi di Più vicino. Infatti, nel loro ultimo numero, assicurano: “Prodotto da Cinéfrance Studios e distribuito nelle sale da Universal, questo ambizioso lungometraggio fatica a raggiungere il suo budget compreso tra 20 e 25 milioni di euro”. Inoltre, Jalil Lespert ha scelto di cambiare prospettiva per concentrarsi sul rapporto tumultuoso tra l’idolo dei giovani e la sua ultima moglie, Laeticia Boudou.

Preoccupazioni finanziarie?

Se il regista ha problemi finanziari, secondo i nostri colleghi, è a causa degli attori che ha scelto per interpretare Laeticia e Johnny Hallyday. Per interpretare il duo si è affidato a Matthias Schoenaerts e Fantine Harduin, due attori belgi “i cui nomi non bastano per raccogliere finanziamenti”. Un altro aspetto negativo? Ai fini del lungometraggio, secondo Cinema franceseavremmo bisogno di una dozzina di titoli di Johnny Hallyday, compresi Te lo prometto, accendi il fuoco, le porte del penitenziarioe acquistarne i diritti, il che rappresenta una bella somma. “È complicato soprattutto,” nota un osservatore, “attrarre investitori quando la vedova del cantante mette insieme, parallelamente, un’opera sul suo defunto marito, prodotta da Hugo Sélignac, diretta da Cédric Jimenez, con il molto bancabilissimo Raphaël Quenard in il ruolo principale”hanno analizzato i nostri colleghi di Più vicino.

Intanto il progetto di Cédric Jimenez va molto bene visto che dopo aver scelto l’interprete di Taulier, sembra che sia stata trovata anche quella di Laeticia Hallyday. È Lily-Rose Depp, la figlia di Johnny Depp e Vanessa Paradis, ad essere avvicinata. Infatti, sempre secondo le informazioni di Più vicinoha notato la giovane donna nella serie L’idolo, avrebbe anche superato i test. Una scelta, se confermata, che potrebbe portare una dimensione più internazionale a questo biopic. Continua!

-

PREV Raphaël de Casabianca lascia Rendezvous in Terra Sconosciuta: un noto conduttore molto entusiasta di sostituirlo
NEXT “Se lo spettacolo vi piace…”, il conduttore di “È solo la verità che conta”, Pascal Bataille, dà istruzioni di voto al suo pubblico