Camélia Jordana, aspetto angelico e forte commozione davanti a Rachida Dati: l’attrice riceve un onore molto speciale a soli 31 anni

-

Di Louise Martin | Editore

Koh Lanta, Les Marseillais ma anche Sposati al primo sguardo… Louise Martin è una televora che cerca, nel tempo libero, di rifare le torte che ammira davanti al Miglior Pasticcere… ma difficilmente riuscirà a vincere il grembiule blu! I social network per lei non hanno segreti, gli ultimi scoop, gli ultimi show, li conosce tutti. Lei scruta le vite delle tue star preferite e ammira un po’ troppo gli abiti di Nicky Doll in Drag Race France. Piccolo piacere per il collo

Cantante e attrice di successo da quando si è rivelata al grande pubblico nello spettacolo “Nouvelle Star” su M6, Camélia Jordan è stata insignita delle insegne di Chevalier des Arts et Lettres dal Ministro della Cultura, Rachida Dati. Alta classe!


Camélia Jordana ha recentemente visitato la sede del Ministero della Cultura a Parigi Presentazione da parte del Ministro della Cultura Rachida Dati delle insegne di Chevalier des Arts et Lettres alla cantautrice francese Camélia Jordana nel Salon Jérôme et Salon des Maréchaux presso il Ministero della Cultura Cultura, a Parigi, Francia. Alain Guizard© Alain Guizard

Il resto dopo l’annuncio

Nato 15 settembre 1992 a Tolone nel Var, Camélia Jordana è apparsa per la prima volta sul piccolo schermo nel 2009. Quell’anno, la giovane artista in erba si è presentata all’audizione per il talent show Nouvelle Star su M6. Anche se alla fine è arrivata al terzo posto nello show, la cantante è comunque riuscita a lanciare la sua carriera musicale dopo la fine del programma. Mentre riscuote successo con le sue canzoni, anche Camélia Jordana si è lanciata una carriera di attore parallela, con altrettanto successo. Ha continuato a girare per il cinema e ha persino vinto il premio César per la rivelazione femminile per la sua interpretazione nel film Le Brio nel 2018. Oltre al suo talento artistico, Camélia Jordana si è fatta notare anche per le sue posizioni politiche negli ultimi anni.

È stata accusata in particolare di razzismo”anti-bianco“affermando che la sua generazione non si riconosceva nella società francese, guidata da”vecchi bianchi ricchi“. Ha anche preso posizione in numerose occasioni contro il razzismo e la violenza della polizia all’interno della società francese, che l’hanno portata ad essere attaccata pubblicamente da alcune personalità. Infine, si è pronunciata contro la riforma delle pensioni nel 2023. Nonostante tutte le polemiche circondando Camélia Jordana, la cantante è stata decorato dal Ministro della Cultura, Rachida Datilunedì 1 luglio 2024. Quel giorno ha ricevuto le insegne di Chevalier des Arts et Lettres. Si tratta di uno dei più alti riconoscimenti conferiti a personalità del mondo della Cultura.. Per l’occasione hanno partecipato alla cerimonia diverse personalità, tra cui l’attrice Nadège Beausson-Diagne.

Dopo Camélia Jordana, anche Chantal Goya è stata decorata da Rachida Dati

Inoltre, il giorno successivo si è svolta un’altra cerimonia di decorazione. Questa volta è stata la cantante Chantal Goya a farlo elevato al grado di Commendatore delle Arti e delle Lettere da Rachida Dati.

Ancora una volta diverse personalità si sono recate a Parigi per presenziare a questo momento. Tra questi possiamo citare in particolare il marito di Chantal Goya, Jean-Jacques Debout, ma anche la giornalista Wendy Bouchard, nonché l’attuale sindaco di Nizza, Christian Estrosi. Quest’ultimo era ovviamente accompagnato dalla moglie, la giornalista Laura Tenoudji. L’editorialista di Telematina Per l’occasione ha pubblicato anche un breve messaggio su Instagram. “Congratulazioni Chantal Goya per questo meritato riconoscimento come Commendatore delle Arti e delle Lettere. Ritornare all’infanzia e ritrovare per un attimo un po’ di spensieratezza“, lei scrisse.

-

PREV Il direttore del casting di Bridgerton Chronicles è stato inondato di video di audizioni vietati ai minori
NEXT L’audacia di Brenda Biya scuote i social network