Bernard Campan: “Evidentemente è una lotta”, perché oggi il metodo di adottare l’ultimo figlio “non esiste più”?

Bernard Campan: “Evidentemente è una lotta”, perché oggi il metodo di adottare l’ultimo figlio “non esiste più”?
Bernard Campan: “Evidentemente è una lotta”, perché oggi il metodo di adottare l’ultimo figlio “non esiste più”?
-

Diversi anni dopo il successo di Sconosciuto, Bernard Campan, come Pascal Légitimus e Didier Bourdon, guida la propria barca. I fan del comico lo troveranno anche al cinema dal 26 giugno 2024 nella pellicola Il bambino che misurava il mondo.

Un film di Takis Candilis che l’attore ha promosso qualche giorno fa durante la sua apparizione nello show di YouTube Paradosso. L’occasione anche per discutere della sua carriera, oltre che della sua vita privata. L’ex membro degli Unknowns, infatti, ha approfittato di questa intervista per parlare dell’adozione di uno dei suoi figli.

Bernard Campan, padre di un ragazzo adottato

Bernard Campan, infatti, fidanzato e sposato con Anne da più di 25 anni, è padre di due ragazze, di nome Loan e Nina, ma anche di un bambino. Un ragazzino adottato circa 26 anni fa in Vietnam, come ha ricordato durante la sua intervista.

“Il momento in cui mi sono commosso di più è stato il momento in cui io e mia moglie abbiamo adottato nostro figlio. Siamo andati, come si suol dire, a cercarlo in Vietnam e quel giorno è stato molto forte per Anne e per me. L’incontro con questo bambino che diventa nostro figlio”, ricordò all’inizio.

Successivamente, Bernard Campan precisò che il suo bambino aveva solo quattro mesi e mezzo ed era uno dei “ultime adozioni da famiglia a famiglia, che non esistono più”.

Un metodo di adozione che oggi non esiste più

«Vale a dire che noi, come famiglia, siamo andati a trovare una famiglia che non poteva più tenere il figlio, quindi è stata anche una fatica. Quando andiamo in un orfanotrofio per accogliere un piccolo orfano, abbiamo l’impressione di salvarlo un po’ e lì, necessariamente, è anche uno strappo per la famiglia che non può più tenere questo bambino ma che vorrebbe tenerlo in casa. “assoluto”ha rivelato prima di assicurarsi di essere riuscito a rimanere in contatto con la famiglia di suo figlio.

Se è felice di aver potuto offrire una bella vita al suo ragazzo, riconosce che la situazione può esserlo “sconvolgente”: “perché è una gioia e allo stesso tempo un grande dolore perché sei consapevole di questa situazione anche dall’altra parte”. Bernard Campan ha potuto riunirsi con suo figlio in Vietnam quando sua figlia Loan aveva 15 anni. Ciò gli consente di mantenere i legami con la famiglia.

-

PREV Dorothée ritorna su TF1 con Nikos Aliagas per un progetto davvero speciale!
NEXT Les 12 Coups de Midi: Emilien aiutato dal pubblico, il candidato dice tutto del suo rapporto con i fan dello show: “Mi hanno detto che…”