Funerali di Françoise Hardy: l’arrivo di Jacques e Thomas Dutronc, uniti di fronte al lutto

Funerali di Françoise Hardy: l’arrivo di Jacques e Thomas Dutronc, uniti di fronte al lutto
Funerali di Françoise Hardy: l’arrivo di Jacques e Thomas Dutronc, uniti di fronte al lutto
-

Nove giorni dopo la sua morte, la famiglia e gli amici di Françoise Hardy si sono incontrati questo giovedì pomeriggio al crematorio del Père-Lachaise, nel 20° arrondissement di Parigi, per l’ultimo addio. È stato tra centinaia di tifosi in lutto che Jacques e Thomas Dutronc sono arrivati ​​poco prima della cerimonia.

Padre e figlio sono arrivati ​​contemporaneamente, a bordo del carro funebre, mentre gli ospiti continuavano a sfilare davanti a telecamere e fotografi. Hanno così potuto incontrare le personalità venute a rendere un ultimo omaggio a Françoise Hardy: Etienne Daho, Julien Clerc, Marc Lavoine, Louis e Matthieu Chedid, Nicolas Sarkozy e Carla Bruni, Mireille Dumas, Michel Denisot, Anouchka Delon, la sua amica Armande Altai..

Morte di Françoise Hardy: ripercorriamo cinque outfit leggendari dell’icona degli anni Sessanta

Dopo Père-Lachaise, direzione Corsica

Le ultime volontà del cantante, morto l’11 giugno, dopo una lunga lotta contro la malattia, sono state quindi rispettate. L’icona degli yéyé aveva chiesto che il figlio fosse cremato e senza cerimonia religiosa. L’organizzazione di questo funerale si è rivelata delicata per Thomas Dutronc, che si è trovato diviso tra il desiderio di sua madre di essere cremato in privato e il desiderio di renderle un ultimo omaggio…

Dopo questa cerimonia al Père-Lachaise, le ceneri di Françoise Hardy dovranno poi essere trasportate in Corsica, dove aveva la sua amata casa a Monticello, dove Jacques Dutronc vive oggi con la sua compagna Sylvie Duval. Indebolita dalla malattia negli ultimi anni, la cantante purtroppo non ha più potuto tornare nel suo rifugio corso.

Morte di Françoise Hardy: Thomas Dutronc rende ancora una volta omaggio a sua madre su Instagram

-

NEXT Krishen Manaroo: il soffio di vita di un giovane giocatore del “Bansuri”.