“Il declino”, Cyril Hanouna affronta François Hollande su Europe 1

“Il declino”, Cyril Hanouna affronta François Hollande su Europe 1
“Il declino”, Cyril Hanouna affronta François Hollande su Europe 1
-

Per la sua terza diretta su Europe 1 dal titolo On marche sur la tête in cui Cyril Hanouna commenta l’attualità politica accompagnato da un gruppo di opinionisti in vista delle elezioni legislative del 30 e 7 luglio, il conduttore del C8 non ha esitato a dire cosa pensa della candidatura a deputato dell’ex presidente della Repubblica.

Al telefono, Cyril Hanouna ha accolto l’attrice Véronique Genest, molto presente sui social network in questo contesto politico. Quest’ultimo ritiene che “ il momento è serio e dobbiamo lottare. »

Véronique Genest contro il Nuovo Fronte Popolare

Conosciuta per la sua schiettezza, l’attrice emblematica di Julie Lescaut in TF1, ha espresso la sua opinione su questa alleanza della sinistra. “ Questa apparizione di un fronte di sinistra completamente folle di persone che non hanno nulla a che fare l’una con l’altra e che stanno già iniziando a dilaniarsi a vicenda. (…) Che la sinistra abbia unito le forze con LFI è mostruoso ” lei dice.

Véronique Genest castiga questo “ ostracismo delle persone che non hanno un’opinione di sinistra. Saremo completamente ostracizzati se non crediamo a una sorta di doxa di sinistra. Ma da dove deriva che la destra è peggiore della sinistra? Cos’è questo elemento del linguaggio del tutto aberrante? » commenta. «Non capisco questa sinistra che si è alleata con una sorta di follia mentre i socialisti avevano fatto una bella rimonta, cosa non priva di interesse. È incredibile. Ero un socialista. » Un’opinione condivisa da Cyril Hanouna.

Cosa pensa Cyril Hanouna della candidatura di François Hollande alle elezioni legislative

Hanno incasinato tutto » stima Cyril Hanouna parlando del partito politico di sinistra. “ C’era una dinamica ancora presente, Raphaël Glusckmann aveva ancora un buon punteggio alle elezioni europee, che avrebbe potuto servire da dinamica per il 2027. » commenta il conduttore televisivo e radiofonico.

Hanno tanta fretta, sono così affamati di potere, così affamati di un posto di vice, di un posto ministeriale, è pazzesco. Penso davvero che avrebbero avuto una strada maestra fino al 2027 se fossero rimasti indietro rispetto al successo alle elezioni europee, se fossero rimasti nella loro stirpe, nella loro corsia”continua il conduttore di TPMP. Prima di attaccare l’ex presidente della Repubblica.

Quando vediamo François Hollande, scusami, è ancora l’esempio stesso del declino della sinistra. È stato presidente della Repubblica, si ritroverà deputato al fianco di Louis Boyard. François Hollande, il sogno è ancora diventato un incubo » ha concluso Cyril Hanouna.

-

PREV Victoria dalla Svezia festeggia il suo 47esimo compleanno circondata da tutta la sua famiglia sull’isola di Öland
NEXT Kristen Stewart: Sono sempre stata me stessa