Daphné Bürki, difficile rientro al lavoro in pieno lutto: questo luogo simbolico, magico e altamente vigilato le è servito da “ricetta”

-

Di Caroline Perrin | Giornalista

Obelix della stampa delle celebrità, ci è caduta quando era piccola e non è mai uscita dal piatto. Il suo passatempo preferito? Scruta i social network delle star per trovare indizi su rotture o nuove coppie ancora tenute segrete.

Daphné Bürki ha partecipato al Festival di Cannes 2024. La conduttrice 44enne ha camminato sul tappeto rosso con grande difficoltà, ma con un sorriso. Aveva infatti appena perso il suo amore, David.

Daphné Bürki, difficile rientro al lavoro in pieno lutto: questo luogo simbolico, magico e altamente vigilato le è servito da “ricetta”


Vedi tutte le 16 foto

Il resto dopo l’annuncio

I fan sicuramente non se l’aspettavano sul tappeto rosso del Festival di Cannes quest’anno, eppure. Daphné Bürki si è vestita dei suoi look più belli e ha mantenuto il suo leggendario sorriso per salire i gradini del Festival di Cannes. E se questa presenza lo ha fatto risplendere, è comunque così nel più grande dei dolori fece il suo ritorno sulla scena mediatica.

Qualche giorno prima sul suo account Instagram aveva parlato Daphné Burki. Non ha annunciato buone notizie come fa di solito. Non è stato un momento felice quando ha rivelato di aver perso l’uomo che lei chiama il suo “amore”, David. “Amore mio, ti amo con tutta l’anima. Grazie per amarmi come hai fatto tu. Eri così prezioso per i tuoi amici e la tua famiglia. Puoi camminare in me, rimarrai la mia luce” ha scritto nella didascalia di una foto in cui i due si abbracciano.

Meno di due settimane dopo, Daphné Bürki posa le valigie sulla Croisette. Laddove molti avrebbero trovato difficile affrontare la folla e il lutto, Daphné Bürki ha trovato la forza di andare avanti.

Il festival di Cannes l’ha salvata

Daphné Bürki ha rilasciato un’intervista alla rivista 7 giorni televisivi nella sua edizione di lunedì 27 maggio. L’occasione per lei di confidarsi i momenti salienti del festival che l’hanno deliziata: “Secondo me, abbiamo avuto la migliore apertura del festival da molto tempo. Forse non sono molto obiettivo, perché la presenza di Meryl Streep mi fa sempre effetto.” dichiarò prima di tornare a “sapore speciale“qual è stato l’evento per lei quest’anno.

Dopo un periodo di astinenza dalle scene, sono tornato a lavorare a Cannes, infatti. Saranno 20 anni, a settembre, che condurrò uno spettacolo quotidiano, ed è come un legame con la vita che, senza alleviare il mio dolore, mi ha aiutato un po’” lei disse. “Cannes è un festival a cui vado da anni e che mi ha sempre, in un certo senso, protetto. Avevo bisogno di rimettermi al lavoro perché ho scoperto – e questo può sembrare stupido – film che mi hanno aiutato molto e luoghi che un po’ mi tranquillizzano e mi portano avanti. Funziona. E’ una buona ricetta.” Tra questo e l’amore delle sue due figlie Hedda e Suzanne, Daphné Bürki ha le migliori risorse per continuare a mantenere in vita David attraverso di lei.

-

PREV la famiglia Kretz prepara un nuovo spettacolo… che potrebbe scontentare Stéphane Plaza
NEXT Sandrine Kiberlain traumatizzata da un attacco subito a 17 anni