Caso Pierre Palmade: il comico sarà giudicato per lesioni involontarie dopo l’incidente stradale da lui provocato nel 2023

Caso Pierre Palmade: il comico sarà giudicato per lesioni involontarie dopo l’incidente stradale da lui provocato nel 2023
Caso Pierre Palmade: il comico sarà giudicato per lesioni involontarie dopo l’incidente stradale da lui provocato nel 2023
-

Pierre Palmade sarà rinviato a giudizio per lesioni involontarie, ha annunciato l’accusa lunedì 27 maggio 2024.

Il comico Pierre Palmade sarà processato per lesioni involontarie in seguito al grave incidente che ha causato nel febbraio 2023 mentre era sotto l’effetto di narcotici a Seine-et-Marne, ha annunciato lunedì 27 maggio la procura di Melun.

Rischia una condanna a 14 anni di carcere.

Il gip ha licenziato l’artista per lesioni involontarie con conseguente inabilità totale al lavoro superiore e inferiore a tre mesi, ha scritto il pubblico ministero in un comunicato, senza reiterare le richieste dell’accusa a favore di un processo per omicidio e lesioni colpose.

Pierre Palmade rischia quattordici anni di carcere e una multa di 200.000 euro.

Una delle vittime aveva perso il bambino che portava in grembo

L’attore ha causato un grave incidente stradale il 10 febbraio 2023 a Seine-et-Marne. Quest’ultimo guidava sotto l’effetto di stupefacenti e si è scontrato con un’altra vettura, provocando diversi feriti. A seguito di questa collisione, una delle vittime ha perso il bambino che portava in grembo.

Sentito a fine settembre 2023 sull’incidente, l’attore aveva parlato di un buco nero: “Sfortunatamente, sono ancora vittima della mia totale amnesia“, ha spiegato al giudice. Ha però affermato di comprendere la gravità del suo gesto: “È mostruoso. Ho rovinato la vita di una famiglia. Vado a dormire e mi sveglio con questo, onestamente“, ha dichiarato.

Maggiori informazioni a seguire…

-

NEXT Sandrine Kiberlain traumatizzata da un attacco subito a 17 anni