Sylvie Tellier: commossa, rende omaggio a sua madre che “l’ha cresciuta da sola”

Sylvie Tellier: commossa, rende omaggio a sua madre che “l’ha cresciuta da sola”
Sylvie Tellier: commossa, rende omaggio a sua madre che “l’ha cresciuta da sola”
-

Voleva aprire il suo cuore in un libro. In occasione dell’uscita della sua opera, Corona e pregiudizio, alle edizioni Fayard, Sylvie Tellier è stata ospite di Audrey Crespo Mara in Sept à Huit. L’ex Miss France è tornata al suo regno di reginetta di bellezza.

Un’incoronazione che gli cambiò la vita e che fu uno sconvolgimento anche per sua madre. “Miss France l’abbiamo guardato in TV con mamma, le mie sorelle, erano i bellissimi vestiti, le paillettes, questo set fantastico, i viaggi all’estero… Non avevo mai lasciato la Francia credo, quindi sì, “stava toccando questa magia”, confida. In effeti, Sylvie Tellier è stata cresciuta con le sue sorelle dalla madre che dovette stringere la cinghia per provvedere ai bisogni della sua famiglia.

Le commoventi parole di Sylvie Tellier per sua madre

Molto grata, Sylvie Tellier non esita a rendere omaggio a sua madre. “La mamma si è ritrovata tutta sola a 40 anni e la mamma è la mia eroina perché ha fatto di tutto affinché potessimo continuare ad andare avanti”, aggiunge.

Suo padre che lei descrive come “assente” non era presente alla sua incoronazione di Miss France. Quindi, quando ottiene la corona, SSylvie Tellier non può che avere parole vendicative che sussurra all’orecchio di sua madre. “Dico alla mamma: ‘guarda cosa abbiamo fatto entrambi, guarda cosa ho fatto grazie a te’”. Confidenze piuttosto toccanti per colei che ha confidato anche le sue tensioni con Geneviève de Fontenay.

Le sue confidenze sulle tensioni con Genviève de Fontenay

Infatti, dalla sua incoronazione, la signora con il cappello sarà molto duro nei confronti di Sylvie Tellier. Quest’ultimo cerca quindi di trovare risposte: “Sono piccola per una Miss Francia. A quel tempo, Miss Francia era alta più di 1 metro e 80. Sono alto poco 1,72, mi sto preparando per l’esame di avvocato, ho un po’ di carattere e penso che lei abbia visto in me un elemento più difficile da controllare”. ha confidato.

Tuttavia, le assicura Sylvie Tellier, conserva un profondo rispetto per Geneviève de Fontenay. “Geneviève è sempre stata una donna che ho ammirato, mi è piaciuto il suo carattere. Per me è un’icona ma non era una donna facile. All’inizio, la nostra relazione è estremamente fredda e difficile. […] A volte era molto aspra. »

-

PREV Trintignant, Prévert, Lelouch, Fellini… Gli uomini nella vita di Anouk Aimée
NEXT Sandrine Kiberlain traumatizzata da un attacco subito a 17 anni