“Il re dei paparazzi” accusa Gérard Depardieu di averlo picchiato

“Il re dei paparazzi” accusa Gérard Depardieu di averlo picchiato
“Il re dei paparazzi” accusa Gérard Depardieu di averlo picchiato
-

RIno Barillari, soprannominato il “re dei paparazzi”, accusa Gérard Depardieu di averlo aggredito fisicamente martedì in via Veneto, nel cuore di Roma, la star francese sostenendo da parte sua di essersi “interposta tra il paparazzo e la sua compagna” .

La scena è avvenuta all’Harry’s bar, uno dei locali più frequentati di via Veneto, intorno alle 14 (le 12 italiane). «L’ho visto in via Veneto con una donna. Mi sono avvicinato per scattare qualche foto”, ha detto il fotografo 79enne, citato dal quotidiano romano Il Messaggero.

Secondo il suo racconto, è stata innanzitutto la donna che accompagnava l’attore, che si rivelò essere la sua compagna Magda Vavrusova, a tentare di bloccarlo, poi è stato lo stesso Gérard Depardieu a intervenire e a raccontargli di avergli dato tre pugni in faccia. .

In serata, l’attore e la compagna hanno dato la loro versione dei fatti attraverso un comunicato del loro avvocato del foro di Parigi, Delphine Meillet: “Rino Barillari, noto tanto per le sue foto quanto per i suoi metodi aggressivi, ha spinto violentemente il compagno di Gérard Depardieu”.

“Il fotografo mi ha spinto toccandomi il busto e il petto con il braccio (…) provo ancora dolore, era estremamente violento”, ha dichiarato alla polizia romana davanti alla quale ha testimoniato, secondo il suo legale, una denuncia per violenza.

Leggi anche
Gérard Depardieu è sì un mostro ma non è più veramente sacro

“Di fronte alla violenza della situazione, Gérard Depardieu, intervenuto tra il paparazzo e la sua compagna, è caduto ed è scivolato su di lui”, secondo l’avvocato. “Il famoso attore e la sua compagna salirono poi in macchina, mentre il fotografo, nonostante tutto quello che era appena successo, insisteva a colpirli con le foto.”

La compagna dell’attore è ricoverata all’ospedale Umberto I di Roma, ha detto, affermando che “questo fotografo, che non è al suo primo alterco, vanta quasi 170 visite al pronto soccorso per litigi con personaggi famosi che si sono rifiutati di farsi fotografare.

Dal canto suo il fotografo, contattato telefonicamente nel tardo pomeriggio dall’AFP, non ha saputo rispondere: “Non posso parlare, sono in ospedale”.

Rimostranza

Secondo Il Messaggero, che è riuscito a intervistarlo prima del ricovero, il fotografo ha intenzione anche di sporgere denuncia: «Prima vado in ospedale, ma poi mi occupo di lui: faccio denuncia contro di lui ai carabinieri» ha detto al giornale.

“Quando li ho fotografati al loro tavolo, ovviamente di nascosto, non potevo immaginare come sarebbe andata a finire”, ha raccontato. “Mamma mia, è così grande. Mi ha dato un pugno in faccia tre volte”.

Rino Barillari, che ha iniziato la sua carriera giovanissimo, ha vissuto il periodo d’oro della Dolce Vita a Roma, dove ha fotografato celebrità come Liz Taylor, Ingrid Bergman, Brigitte Bardot, Ava Gardner, Sophia Loren, Gina Lollobrigida e Marcello Mastroianni.

A 75 anni, Gérard Depardieu, mostro sacro del cinema francese, vede svanire la sua stella. Dovrebbe essere processato a ottobre a Parigi per violenza sessuale su due donne durante le riprese nel 2021. Dal 2020 è anche incriminato per stupro e violenza sessuale su una giovane attrice, Charlotte Arnould.

Diverse altre denunce sono state presentate contro la star, che nega i fatti di cui è accusato.

Leggi anche
Depardieu, mostro esonerato

-

PREV Celine Dion è malata dal 2008: «Mentire era un peso»
NEXT Sandrine Kiberlain traumatizzata da un attacco subito a 17 anni