Gérard Depardieu torna al cinema? Attore accusato di stupro annunciato in un film austriaco, il suo agente nega

Gérard Depardieu torna al cinema? Attore accusato di stupro annunciato in un film austriaco, il suo agente nega
Gérard Depardieu torna al cinema? Attore accusato di stupro annunciato in un film austriaco, il suo agente nega
-

l’essenziale
Un produttore austriaco ha annunciato lunedì 20 maggio il ritorno al cinema dell’attore Gérard Depardieu, accusato di stupro. Ma l’agente del mostro sacro, questo martedì, ha smentito l’informazione a BFMTV.

Imbroglio sul ritorno di Gérard Depardieu al cinema. Lunedì 20 maggio Jürgen Pichler, produttore austriaco noto anche come “Trickster”, ha annunciato il ritorno sul grande schermo del mostro sacro, nonostante sia stato incriminato per stupro. Ma martedì l’agente di Gérard Depardieu ha smentito formalmente l’informazione a BFMTV.

Leggi anche:
“Lo abbiamo incoraggiato a comportarsi come un maiale”: il compagno di Anouk Grinberg denuncia il comportamento di Gérard Depardieu

L’annuncio del ritorno del cantante “Cyrano” è stato rilanciato dal tabloid britannico Il Solecitando una dichiarazione rivelata da PR Newswire. L’agenzia di stampa americana ha affermato che l’attore 75enne presto sarà il protagonista del film Agenti di viaggio (Agenti di viaggio, in inglese). Jürgen Pichler, che ha diffuso l’annuncio sul suo account Instagram, lo avrebbe coprodotto insieme all’austriaco Norbert Blecha. In questo comunicato stampa, il citato Gérard Depardieu ha affermato che questo progetto è arrivato “al momento giusto” e che “non vedeva l’ora di dargli vita”.

Jürgen Pichler ha parlato anche delle accuse di violenza sessuale contro l’attore. “Certo, recentemente ha dovuto affrontare gravi accuse”, ha ricordato il produttore. “Io e l’intero cast e la troupe di ‘Travel Agents’ restiamo in attesaPotenziamento (processo di empowerment, emancipazione in inglese) ed empatia”.

“Mai e poi mai ho abusato di una donna”

Gérard Depardieu è incriminato dal 2020 per stupro e violenza sessuale nei confronti di una giovane attrice, Charlotte Arnould.

Nei confronti dell’attore sono state sporte anche altre due denunce. Uno, presentato su prescrizione, dall’attrice Hélène Darras per violenza sessuale durante le riprese nel 2007. Il secondo in Spagna, dalla giornalista e scrittrice Ruth Baza che lo accusa di averla violentata nel 1995.

Leggi anche:
Caso Gérard Depardieu: Emmanuel Macron prende le distanze dall’attore e assicura di “non aver mai difeso un aggressore”

In totale, una ventina di donne hanno testimoniato sulla stampa o in tribunale.

“Mai e poi mai ho abusato di una donna”, ha affermato da parte sua l’attore nell’ottobre 2023 in Le Figaroriferendosi alle accuse di Charlotte Arnould.

-

NEXT Sandrine Kiberlain traumatizzata da un attacco subito a 17 anni