Isabelle Huppert in accappatoio sulla Croisette? Sorprende sul tappeto rosso con un vestito divertente

-

Il resto dopo l’annuncio

Questa domenica, 19 maggio, Kevin Costner presenta il suo nuovissimo film intitolato: Horizon: una saga americana. Dopo anni senza recitazione né regia, il premio Oscar ha scelto il periodo prima e dopo la Guerra Civile per ambientare la sua scena. La storia ? “Per un periodo di 15 anni prima e dopo la guerra civile. L’espansione verso Occidente è irta di sfide: elementi naturali, interazioni con le popolazioni indigene che vivevano su queste terre e la spietata determinazione di coloro che cercarono di colonizzarle…”.

Il suo arrivo sul tappeto rosso era molto atteso questa sera, così come quello di Sienna Miller, protagonista di questo lungometraggio che condivide lo schermo con lui. Prima dell’arrivo di questi due grandi nomi, che si erano fatti notare all’inizio della giornata durante il mitico photocall del Festival di Cannes, diverse star hanno calcato il tappeto rosso tra cui Isabelle Huppert che ha scelto di optare per un look total white. L’attrice protagonista di Il prigioniero di Bordeaux apparve con un lungo e soffice vestito bianco che sembrava proprio… un accappatoio. Prima senza occhiali da sole per mettere in mostra i suoi occhi dolci, la madre di Lolita Chammah ha poi optato per un modello di occhiali da sole neri molto chic. Il suo abito proviene probabilmente da una collezione Balenciaga di cui lei è la musa ispiratrice. Aveva scelto anche un paio di décolleté Knife beige della casa di alta moda, vendute a ben 795 euro sul sito della marca.

Un duo di attrici invidiato

L’attrice continua a suscitare scalpore in ciascuna delle sue apparizioni. Ieri sera, sabato 18 maggio, durante il photocall della serata film Il prigioniero di Bordeaux sulla spiaggia di Magnum, Isabelle Huppert ha scelto il pizzo in un magnifico abito nero molto chic. L’ultimo film di Patricia Mazuy, selezionato nella categoria Un certain Regard, ripercorre un’amicizia speciale tra le mogli di due detenuti. Una è una ricca donna borghese ed è interpretata da Isabelle Huppert e l’altra è una giovane madre di periferia alla quale Hafisa Herzi presta i suoi lineamenti.

Riguardo quest’ultima, la musa di Balenciaga ha confidato durante l’anteprima di Cannes:“È come nella musica, è l’accordo perfetto. Hafsia lo è meno è meglio, vale a dire, meno dice, più sentiamo le cose e più le comprendiamo. Il film avrebbe potuto avere anche un’altra coppia di attrici, come ha confidato il regista. Infatti, qualche mese prima, André Téchiné aveva girato Le persone della porta accanto con le due donne… È stata una doccia fredda per Patricia Mazuy che ha ammesso a Cannes: “Avevo davvero le palle. Volevo licenziare Hafsia. FAlla fine, i suoi capelli sono cresciuti, è diventata un po’ più grande, ha fatto qualcos’altro”. Tutto e ‘bene quel che finisce bene !

-

PREV rivelata la somma vertiginosa delle sue cure
NEXT Sandrine Kiberlain traumatizzata da un attacco subito a 17 anni