E se Carey Price annunciasse ufficialmente il suo ritiro…la prossima estate?

E se Carey Price annunciasse ufficialmente il suo ritiro…la prossima estate?
E se Carey Price annunciasse ufficialmente il suo ritiro…la prossima estate?
-

Può sembrare un’idea futile. Dopo tutto, perché Carey Price dovrebbe lasciare soldi sul tavolo ritirandosi invece di continuare a riscuotere il suo assegno essendo sulla lista degli infortunati a lungo termine?

• Leggi anche: Carey Price, l’accademico

Durante la stagione 2024-2025, il portiere entrerà nel sesto anno di un contratto di otto anni firmato il 2 luglio 2017, che gli frutterà 84 milioni di dollari. Nell’estate del 2025 inizierà l’ultimo anno del suo accordo che unisce il famoso n. 31 agli Habs.

E se decidessimo di rescindere questo accordo qualche mese prima della scadenza?

Price ha già ricevuto la maggior parte dei soldi del suo contratto, poiché i primi sei anni dell’accordo sono stati i più redditizi. Nell’estate del 2025 dovrà ricevere solo 7,5 milioni di dollari in denaro, come indicato nei dettagli del suo patto.

Tuttavia, il suo accordo è costruito in modo tale da ricevere la maggior parte del suo denaro firmando bonus. Infatti, degli 84 milioni di dollari dell’importo totale che gli sarà erogato dal CH, 70 saranno stati sotto forma di bonus.

Questo è quanto previsto anche per l’ultimo anno di contratto 2025-2026; $ 5,5 milioni di bonus e $ 2 milioni di stipendio base.

Così, quando il canadese gli pagherà il suo ultimo bonus d’ingaggio a settembre (sappiamo che il bonus viene pagato in questo periodo dell’anno e non a luglio), gli rimarranno solo “miseri” due milioni di dollari da incassare prima la fine dell’accordo.

Estate 2025 che si preannuncia cruciale

Può permettersi di lasciare questi due milioni di dollari sul tavolo? Senza dubbio. Lo farà? Possiamo permetterci di dubitarne.

Resta il fatto che darebbe una mano seria al CH prima dell’inizio della stagione 2025-2026. Ciò potrebbe consentire alla squadra di superare il limite durante la bassa stagione fino al 10% e quindi rimuovere completamente l’importo di 10,5 milioni di dollari che il contratto di Price occupa dal libro paga della squadra prima dell’apertura della partita.

Il CH non avrebbe quindi bisogno di ricorrere agli sgravi previsti dalla lista degli infortunati di lunga data e potrà accumulare denaro sotto il tetto salariale durante la stagione.

Alla fine Price avrà ricevuto 82 milioni di dollari degli 84 milioni previsti dal suo contratto, che corrispondono a quasi il 97% dell’importo totale. I soldi che lascerebbe sul tavolo potrebbero permettere al CH di continuare i suoi progressi durante un’estate che si preannuncia fondamentale per l’ascesa di questa giovane squadra.

-

PREV FOTO Charles Leclerc trionfa a Monaco: serata con la sua adorata Alexandra, mozzafiato in un abito spacchissimo per festeggiare la sua vittoria
NEXT suo figlio Enzo padre di gemelli, scopri gli adorabili nomi