È morta la cantante Mélanie Renaud

È morta la cantante Mélanie Renaud
È morta la cantante Mélanie Renaud
-

La cantante Mélanie Renaud non c’è più. L’interprete del successo Incolpo me stesso è morta martedì mattina dopo una lunga battaglia contro un cancro alle ovaie incurabile, ha annunciato il suo team.

“È con profonda tristezza che annunciamo la morte della stimatissima cantante Mélanie Renaud all’età di 42 anni. Morto al La Prairie Palliative Care Center ed è morto questa mattina alle 5:18 di cancro. Lascia la madre Nicole, la sorella Lucie, i fratelli Daniel e Michel, la famiglia e molti amici», ha annunciato in un comunicato stampa la casa di produzione MoonSun Musik.

Mélanie Renaud lottava da più di sette anni contro un cancro alle ovaie allo stadio 4. Un’improvvisa perdita di coscienza l’ha costretta a ricoverarla per due settimane l’estate scorsa. Ed è stato durante questo periodo che gli esami hanno rivelato metastasi cerebrali.

In un’intervista con Il giornale lo scorso novembre, la cantante si era annunciata calma nonostante la lotta che stava portando avanti. Anche Mélanie Renaud era in studio, dove stava registrando le canzoni per un possibile album.

“Cantare è la mia passione, è ciò che mi tiene in vita. Lo faccio perché sinceramente, mentalmente, ho bisogno di cantare», confida.

>

>

MARIO BEAUREGARD/AGENCE QMI

La cantante Mélanie Renaud era in studio l’anno scorso in vista di un possibile album.

Sobrio e orgoglioso

In questa stessa intervista, Mélanie Renaud ha annunciato di essersi astenuta da “qualsiasi sostanza che alteri il comportamento” per tre anni. I suoi problemi di consumo hanno contribuito alla sua scomparsa dalla vita pubblica molti anni fa, nonostante un inizio di carriera promettente segnato dal successo della sua canzone. Incolpo me stesso e partecipazione allo spettacolo musicale Notre Dame di Parigi.

“Avevo la testa grande. Ero giovane, ingenuo e non stavo facendo questo lavoro per le giuste ragioni. Col tempo, i fallimenti mi hanno permesso di capire meglio chi ero al di fuori di Mélanie Renaud. Ho imparato a conoscermi, ad amarmi. Faccio parte di una confraternita che mi permette di rimanere pulito grazie ad un programma e ad uno sponsor. Mi aiuta molto e sono davvero felice di dove sono oggi”, ha spiegato il cantante.


-

PREV Ecco chi sostituirà Johane Despins alla guida de L’Épicerie
NEXT Questo bambino ha assistito al concerto sdraiato a terra su una coperta