nel video, l’arrivo caotico di Anya Taylor-Joy all’aeroporto di Nizza

nel video, l’arrivo caotico di Anya Taylor-Joy all’aeroporto di Nizza
nel video, l’arrivo caotico di Anya Taylor-Joy all’aeroporto di Nizza
-

Di Lea Mabilon

Pubblicato
proprio adesso

” data-script=”https://static.lefigaro.fr/widget-video/short-ttl/video/index.js” >

Martedì sera, all’apertura della 77esima edizione del Festival di Cannes, le stelle cominciano ad arrivare sulla Croisette. Tra questi, l’interprete di Il gioco della regina che presenta il film Furiosa: una saga di Mad Maxdi George Miller.

Impossibile non notarla, con il suo enorme cappello di paglia e il vestito arancione brillante. Questo lunedì, 13 maggio, Anya Taylor-Joy è arrivata all’aeroporto di Nizza per il Festival di Cannes, che si terrà fino al 25 maggio. L’interprete di Il gioco della regina dovrà presentarsi fuori concorso il 15 maggio Furiosa : una saga di Mad Max, diretto da George Miller, e nel quale interpreta uno dei ruoli principali. Ma tra l’asfalto dell’aerodromo e il suo taxi – che l’aspettava per trasportarla al prestigioso hotel Martinez dove ha soggiornato durante l’evento – l’attrice è stata un po’ disturbata da diversi fan e paparazzi presenti sul posto. Non sorprende vista la sua apparizione da star di Hollywood, come testimonia un video ampiamente condiviso su TikTok.

Leggi anche“Perché indossa l’hijab?” : Accusata di appropriazione culturale, Anya Taylor-Joy suscita polemiche nel suo abito Dior

Un’aria di parodia

Nella sequenza, l’attrice, circondata dalla sua squadra e dalle sue guardie del corpo, si vede urtata da diversi spettatori, che cercano disperatamente di chiederle autografi. Con flemma ed eleganza, Anya Taylor-Joy si incammina poi con calma, a viso chiuso, verso l’auto che la sta aspettando. “Per favore, signore”, risponde a uno di loro, un po’ troppo insistentemente. Sui social la scena, quasi surreale, ha fatto discutere. Alcuni inizialmente credevano che si trattasse di un montaggio, di una parodia, tanto è stridente il contrasto tra i fan e la star.

In tutto, quasi 80 film – tra competizione ufficiale e allegati – saranno presentati durante questa nuova edizione del Festival Internazionale del Cinema. Tra i lungometraggi più attesi in concorso: Megalopoliil nuovo Francis Ford Coppola – palma d’oro nel 1979 per Apocalisse ora -, presentandosi come uno dei progetti più ambiziosi del regista, con Adam Driver nel ruolo principale. Ma comunque Adoro, uff di Gilles Lellouche, con il duo Adèle Exarchopoulos e François Civil, e il conte di Monte Cristodi Matthieu Delaporte e Alexandre De La Patellière, con Pierre Niney.

” data-script=”https://static.lefigaro.fr/widget-video/short-ttl/video/index.js” >

-

PREV Elise Lucet: “Ogni giorno, quasi…”, le sue rarissime confessioni sulla sua vita sentimentale
NEXT Vicenda Kendji Girac: per aver finto di suicidarsi davanti alla compagna per “spaventarla”, il cantante potrebbe andare in prigione