“Se puoi fare meglio di noi, provaci!” ; Il chitarrista dei Lynyrd Skynyrd risponde alle critiche

“Se puoi fare meglio di noi, provaci!” ; Il chitarrista dei Lynyrd Skynyrd risponde alle critiche
“Se puoi fare meglio di noi, provaci!” ; Il chitarrista dei Lynyrd Skynyrd risponde alle critiche
-

© Lynyrd Skynyrd (Stampa)

Il chitarrista dei Lynyrd Skynyrd Rickey Medlocke ha recentemente risposto alle critiche rivolte alla band, rivendicando l’autenticità della sua presenza sulla scena musicale nonostante l’assenza dei membri originali. Con la morte di Gary Rossington l’anno scorso, Lynyrd Skynyrd è stato messo sotto esame sulla sua configurazione, spingendo Medlocke a difenderne l’esistenza.

In una nuova intervista con Real Music With Gary Stuckey, Medlocke ha fatto luce sul profondo legame che lui e il frontman Johnny Van Zandt condividono con i Lynyrd Skynyrd. Confutando le affermazioni secondo cui i Lynyrd Skynyrd si sarebbero trasformati in una tribute band, Medlocke ha sostenuto l’importanza del loro impegno costante per l’eredità della band.

“Spesso sentiamo: ‘Oh, non è altro che una tribute band.’ Beh, questo lo avevano già detto quando Gary era ancora vivo”, ha osservato Medlocke. Nonostante l’assenza dei membri fondatori, Medlocke vuole ricordare che lui e Van Zandt hanno avuto un ruolo fondamentale nell’evoluzione del gruppo.

Rivolgendosi ai critici online, Medlocke è rimasto fermo nella sua difesa dell’integrità del gruppo, esortando i detrattori a farsi avanti “se possono fare di meglio”. Ha anche chiarito che la band ha promesso a Rossington di preservare l’integrità della musica e dell’eredità dei Lynyrd Skynyrd.

Intervista di Rickey Medlocke con Real Music Con Gary Stuckey:

-

PREV “È cruda”: un’ex Miss Francia esprime la sua opinione sulla personalità di Eve Gilles
NEXT “Non hai il diritto di farmi questo…”: Alizé Cornet si è commossa fino alle lacrime sentendo le parole del fratello