Dopo aver lavorato fianco a fianco con lui, Adriana Karembeu ha incassato Gérard Jugnot (73 anni): “Lui…

Dopo aver lavorato fianco a fianco con lui, Adriana Karembeu ha incassato Gérard Jugnot (73 anni): “Lui…
Dopo aver lavorato fianco a fianco con lui, Adriana Karembeu ha incassato Gérard Jugnot (73 anni): “Lui…
-

Di Elsa Girard-Basset | Giornalista web

Molto versatile nel suo percorso professionale, Adriana Karembeu ha moltiplicato le esperienze nel corso degli anni. È così che, oltre alle sue apparizioni come presentatrice o presentatrice, la slovacca si è cimentata più volte come attrice. L’occasione per lei di confrontarsi con un certo Gérard Jugnot, sul quale ha espresso la sua opinione chiara e precisa.

Se avesse raggiunto la fama mondiale come top model, Adriana Karembeu capì presto che questa professione aveva una durata piuttosto limitata e che avrebbe dovuto ampliare i suoi orizzonti per passare alla sua carriera post-modella. Al microfono di RTL, e mentre segna il suo ritorno alla ribalta con la sua autobiografia, ha spiegato recentemente:

Fondamentalmente è un lavoro in cui ci guadagniamo da vivere bene. Ma non dimentichiamo che è una professione dove si dura poco. Ai miei tempi, quando avevi 28 anni, era morto, era finito […] ed è un lavoro dove non hai la pensione. Quindi è nel tuo interesse guadagnare soldi quando sei giovane perché dopo non rimane più niente.

Adriana Karembeu, il suo tenero ricordo di Gérard Jugnot

A metà degli anni 2000, quindi, la bella bionda si abbandonò a vari esperimenti. E se non ha avuto una carriera nel cinema, apparendo alla fine in soli 3 film, ha avuto il tempo di rispondere al monumento che è Gérard Jugnot nel lungometraggio “Tre bambine”, uscito nel 2004. Un momento di orgoglio ma particolarmente stressante per lei, come ha confidato a “Sud Radio”:

Leggi anche

45 anni dopo, Thierry Lhermitte approfitta di Gérard Jugnot: “Dopo Les Bronzés, lui…”

Ero così stressato! Ero molto stressato. Come al solito all’inizio ho detto di no, poi mi sono lasciata convincere, ma avevo molta paura perché allora parlavo ancora molto male il francese. Sono rimasto molto colpito accanto a Gérard Jugnot. Alla fine per me è andata abbastanza bene, ho fatto abbastanza bene. E che esperienza!

All’inizio le riprese sono state tanto più delicate perché tra i due attori era prevista una scena sensuale. Ma per fortuna tutto è andato bene, soprattutto grazie all’esperienza di Jugnot e alla sua gentilezza. L’ex moglie di Christian Karembeu ha ricordato:

Ne ho parlato con Gérard non molto tempo fa perché recentemente ho fatto uno spettacolo con lui. Se lo ricorda molto bene perché interpretavo sua moglie ed è stato con Gérard che ho avuto il mio primo bacio al cinema. Mi ha colpito perché il bacio del film non è così facile, è comunque impressionante.

Se non ha avuto una carriera nel cinema, e ha vissuto atti odiosi da parte di un regista, Adriana Karembeu conserva un bel ricordo del suo incontro con Gérard Jugnot, la cui eleganza e gentilezza non sono più da dimostrare. Niente di sorprendente, ma una bella storia!

-

PREV Alessandra di Hannover in gonnellino leopardato al Gran Premio di Monaco, la figlia di Carolina di Monaco brilla con il suo amante
NEXT Vianney e Nikos Aliagas rendono omaggio a Florent Pagny