Léa Pilotte esce dall’ombra della madre in “Indifendibile”

Léa Pilotte esce dall’ombra della madre in “Indifendibile”
Léa Pilotte esce dall’ombra della madre in “Indifendibile”
-

Chi è questa giovane donna che rompe lo schermo accanto a Catherine St-Laurent nel quotidiano TVA? Lo scopriamo qui.

• Leggi anche: Dopo “I Braccialetti Rossi”, Audrey Roger arriva a questa popolare serie

• Leggi anche: Émilie Bierre ottiene un ruolo in una grande serie americana

Léa Pilotte non è il suo primo ruolo televisivo, ma Indifendibile segna la sua prima esperienza in una serie quotidiana, dove interpreta Jade, la sorella di Romane (Catherine St-Laurent), accusata dell’omicidio di Mark P. Scott (Yves Amyot). Anche sua madre, Mélissa Désormeaux-Poulin, gli ha lanciato dei fiori sui social network in merito alla sua interpretazione nello show. “Spesso sono discreta con i miei figli, ma questa giovane donna che interpreta Jade è brillante Indifendibile, è mia, la mia grande figlia”, ha pubblicato, accompagnando il suo testo con una foto di sua figlia in una scena dello spettacolo. Un messaggio che toccò moltissimo la giovane. “Ero super felice. I commenti di mia madre significano molto per me. È stato un sacco di lavoro e sono stato felice che lei lo abbia riconosciuto. Giocare in una serie quotidiana è stata una grande esperienza per Léa. “L’ho trovato molto divertente. La squadra è stata fantastica. Mi sono sentito ben accolto e supervisionato.”

Ispirato da sua madre

Proprio come sua madre, che ha iniziato la professione da bambina, Léa Pilotte ha sempre avuto un interesse per l’arte. “Fin da piccolissimo ho avuto il desiderio di esprimere le mie emozioni, di giocare. Ho praticato molto la danza, cosa che mi ha permesso di sviluppare questa capacità di stare sul palco e trasmettere emozioni. Presto ho iniziato a fare teatro e doppiaggio. Ho frequentato molti workshop che mi hanno davvero aiutato. Mi ha dato il piacere di suonare”, racconta la giovane, che ha appena compiuto 18 anni. Léa era un’adolescente quando disse a sua madre che le sarebbe piaciuto recitare in TV. Ha ottenuto il suo primo ruolo nello show Fammi ridere! nel 2019. “Questo settore non è sempre roseo. [Ma mère] aveva il desiderio di proteggermi, il che era normalissimo, ma, ad un certo punto, si è accorta che era più forte di me e mi ha accompagnato. Mi ispira molto. Seguo il suo consiglio, tutto il bagaglio che mi porta e cerco di trasporlo nel mio colore. Nel 2021, Léa ha potuto condividere lo schermo con sua madre Sopravvivi ai tuoi figli. Poi, nel 2023, madre e figlia hanno recitato in De glace, il podcast horror di Patrick Senécal.

Orgogliosa della sorella attrice

Quando sei figlia di un’attrice, potresti sentire il bisogno di dimostrare alla gente che meriti il ​​tuo ruolo, ma Léa non ha mai voluto esercitare una tale pressione su se stessa. “Essere figlia di qualcuno famoso non dimostra nulla, nel senso che devo ancora fare tutto il processo di audizione. So di aver lavorato molto. Naturalmente, essere “la figlia di” comporta un certo bagaglio, ma ho deciso di distaccarmi da quella pressione, perché non è super positivo. Mi impedisce di sperimentare ciò che devo sperimentare e non mi tenta di avere questa pressione che mi attraversa continuamente la testa”, dice. Anche sua sorella Florence, di 11 anni, segue le orme sue e di Mélissa, dato che abbiamo potuto vederla nella serie Tra due fogli. “È molto divertente”, esulta Léa. Penso che entrambi abbiamo il desiderio di fare questo lavoro e sono super orgoglioso di lei. A volte proviamo insieme i suoi testi, ma lei è piuttosto naturale. Non abbiamo ancora avuto la possibilità di suonare insieme. Resta il fatto che questa è la mia vera famiglia e che, a volte, è divertente uscire da questa zona per vedere altri mondi, qualcosa che mi è meno vicino. Questo è ciò che mi solletica. Ma se mai si presentasse l’opportunità, sarei sicuramente molto felice di giocare con la mia sorellina”.

Tra poche settimane, Léa finirà il suo primo anno al CEGEP in arti, lettere e comunicazione, profilo di animazione e interpretazione. Non ha ancora pensato a cosa farà dopo aver finito il college. “Sono una persona che vive il momento presente. Ho molti interessi. Vedrò, ma è certo che il settore gaming mi piace molto.

Indifendibile tornerà nell’autunno 2024, su TVA.

GUARDA ANCHE: Le tue star preferite del Quebec ci raccontano la carriera che sognavano quando erano più giovani

-

PREV Tori Spelling, 50 anni, rivela il posto molto speciale in cui è stata trafitta
NEXT Michel Drucker, i suoi medici categorici: le ultime notizie non sono buone