L’ufficio e l’appartamento dell’architetto Simone Guillissen-Hoa sono ora elencati

L’ufficio e l’appartamento dell’architetto Simone Guillissen-Hoa sono ora elencati
L’ufficio e l’appartamento dell’architetto Simone Guillissen-Hoa sono ora elencati
-

I due immobili fanno parte dello stesso edificio situato in rue Langeveld a Uccle e progettato nel 1962-1963. “Per lungo tempo relegata all’ombra degli architetti uomini e invisibile nella storia dell’architettura, Simone Guillissen-Hoa trova finalmente la luce nel 2024, attraverso questa classificazione e la mostra a lei dedicata al CIVA”, si rallegra Ans Persons.

Nata nel 1916 a Pechino, Simone Guillissen-Hoa studiò architettura in Belgio ed entrò a far parte di La Cambre, presso la quale finì per essere la quarta donna a laurearsi nel 1938. Fu, però – probabilmente – la prima donna a esercitare effettivamente la professione. Negli anni Cinquanta fece parte dell’associazione Soroptimist, un’organizzazione per i diritti delle donne, e vent’anni dopo (anni Settanta) partecipò alla creazione dell’Unione Internazionale delle Donne Architetti.

In Belgio, l’insegnamento dell’architettura è in bancarotta

Il suo stile architettonico si distingue per l’attenzione per i dettagli, le linee sobrie e l’uso dell’asimmetria. In totale gli dobbiamo più di cinquanta progetti, sia ville che edifici pubblici.

Questa figura del “modernismo” progettò in particolare numerosi capolavori tra cui il centro sportivo Jambes, la Villa La Quinta a Court-Saint-Etienne e la Maison de la culture a Tournai.

-

PREV Saint-Agrève: ritratti catturati dal vero da Jean-Claude Lagrange
NEXT Un dipinto di Sant’Isidoro dipinto e offerto da Hubert Canonici