Inaugurazione della mostra di Alain Michaud a Mont Saint Vincent

-

Artista felice, insegnante felice, mortale felice! Alain Michaud, che insegna a una trentina di studenti sparsi tra Mont Saint Vincent, Saint Firmin e Tolone sur Arroux, ha visto, questo martedì 7 maggio 2024, affollarsi all’inaugurazione della sua mostra, nel suo laboratorio sul Mont, gran parte di quelli -Questo. Alle 19 il pubblico continua ad arrivare, le due sale diventano subito troppo piccole, c’è gente nel corridoio che le collega.

A partire da sabato, la mostra “fuori dai colori” ha già attirato molte persone e generato vendite.

I suoi studenti sono entusiasti delle lezioni impartite da Alain Michaud e lo dicono. Sembra che si divertano molto e facciano buoni progressi.

Alain Michaud, come al solito, lavorava febbrilmente, producendo opere che non erano né nere, né bianche, né colorate, ma piene di sfumature di cui solo lui sembrava avere il segreto. Il suo ciclo creativo senza colore ma ricco di sfumature ha vissuto una parentesi che tutti definiscono “Blu”. Solo che sulla tela non c’è il blu, ma l’arte del pittore ha deciso diversamente, Alain Michaud è un illusionista che porta la mente dello spettatore a immaginare realmente il dipinto. “A corto di colori” perché privo di costrizione, impaccio, freno per portare al potere la fantasia.

Ascoltando chi affolla l’inaugurazione ci rendiamo conto, ancora una volta, che ci sono 2 autori di un quadro, quello che dipinge e quello che guarda. Quanto più potente si rivela il talento del pittore, tanto più l’immaginazione si sviluppa e vaga lontano. Vediamo anche cose che l’artista non pensa di aver messo sulla tela e che poi percepisce. Poiché la mano e l’occhio che dipingono hanno fatto il loro lavoro, ora Alain è come gli altri spettatori, può ricreare la sua opera guardando i suoi quadri con loro.

Nessuna tristezza, nessuna morbosità, nessuna angoscia in questi dipinti di passanti, ma l’invito a fondersi in storie ricche di sfumature, tutte le possibilità aperte ai camminatori del pensiero.

Alain Michaud si afferma sempre più come artista, scrittore, di grande talento. La mostra durerà fino a domenica 12 maggio dalle 14:30 alle 18:00.

Gilles Desnoix

-

PREV Tre fotografi di Beauce si distinguono in un concorso internazionale
NEXT Massimo Gurciullo