Questi i dispositivi che queste auto dovranno avere per guidare quest’estate

Questi i dispositivi che queste auto dovranno avere per guidare quest’estate
Questi i dispositivi che queste auto dovranno avere per guidare quest’estate
-
Mostra riepilogo
Nascondi riepilogo

L’Unione Europea punta a ridurre drasticamente il numero delle vittime della strada. Il suo obiettivo è che entro il 2050 nessuna persona muoia mentre guida. implementa notevoli modifiche lato vetturaattraverso regole che devono essere rispettate dai costruttori di automobili.

Dal 2024, quindi, nuovi dispositivi entreranno nel mercato automobilistico. E come previsto dalla legge, alcuni sono obbligatori dal 1° luglio. Se hai intenzione di acquistare un’auto nei prossimi giorni o settimane, non sorprenderti.

La fine dell’eccesso di velocità in auto?

Sappiamo che la velocità è un fattore determinante nella maggior parte degli incidenti. L’Unione Europea rende quindi obbligatorio un sistema diverso dai tradizionali limitatori e regolatori. Nelle nuove auto, i conducenti beneficeranno di un sistema in grado di analizzare l’ambiente utilizzando una telecamera.

Quest’ultimo è in grado di rilevare e leggere la segnaletica stradale al fine di determinare il limite di velocità in vigore. Alcuni dispositivi avvisano semplicemente il conducente in caso di eccesso di velocità. Altri, invece, regolano direttamente la velocità dell’auto.

Avere
Dal 7 luglio 2024 sulle auto saranno obbligatori 8 equipaggiamenti di sicurezza

Il sito del governo specifica che per i veicoli dotati di questa tecnologia, La funzione di controllo della velocità di crociera (SCF) comporta una decelerazione graduale riducendo la potenza o indurendo il pedale dell’acceleratore, con avvisi visivi e acustici.

Tuttavia, questi sistemi rendono più difficile giustificare l’eccesso di velocità con la disattenzione il conducente conserva la possibilità di forzare l’accelerazione se necessario. I produttori hanno varie opzioni per conformarsi a questo nuovo regolamento.

La fine della fatica al volante della tua auto

Questo dispositivo rappresenta quindi un grande passo avanti. Ma non è l’unico. Dal 7 luglio devono essere offerte le auto nuove un sistema di rilevamento della distrazione e della fatica del conducente, in conformità con la nuova normativa europea GSR2 (General Safety Regolamento 2).

Il Regolamento Delegato (UE) 2023/2590, adottato dalla Commissione il 13 luglio 2023, prevede che questo sistema avvisi il conducente se la sua attenzione abbandona la strada per più di 3,5 secondi a 50 km/h o più, o almeno oltre 6 secondi tra 20 e 50 km/h. Tuttavia, sappiamo quanto la disattenzione o la fatica costano la vita a molte persone in macchina.

Questo sistema di rilevamento deve funzionare giorno e notte. E questo anche se l’autista indossa un berretto o degli occhiali da sole. Questi dispositivi rafforzano i sistemi di rilevamento della sonnolenza (DMS per Driver Monitoring System)già presente su alcuni veicoli da luglio 2022.

Avere
Auto di questo famoso marchio richiamate urgentemente a causa del rischio incendio

Tecnologia per la sicurezza

Ormai obbligatori e sempre più diffusi in Europa, questi sistemi aumenteranno la loro precisione ed efficienza per garantire la sicurezza del conducente. Sebbene le normative non specifichino la tecnologia da utilizzare, la termocamera a infrarossi è la più efficiente.

L’auto diventa quindi una vera alleata sulla strada. Rende la guida ancora più sicura. Inoltre, ora è in grado di correggere il comportamento degli automobilisti e di verificarne lo stato di affaticamento.

D’altro canto, queste nuove aggiunte obbligatorie alle auto rischiano di far lievitare il prezzo di vendita. Ma questo è il prezzo da pagare per avere strade con meno incidenti.

-

PREV La società sudcoreana Hanwha Aerospace ottiene un ordine da 1 miliardo di dollari dalla Romania per obici semoventi
NEXT Gli incontri economici (e comunisti) di Aix! Il patrimonio è tra i vecchi, deplorano gli economisti (anche loro vecchi e con patrimonio).