Trasporto marittimo. Completata la ristrutturazione, la “Betico” tornerà in servizio lunedì prossimo

Trasporto marittimo. Completata la ristrutturazione, la “Betico” tornerà in servizio lunedì prossimo
Trasporto marittimo. Completata la ristrutturazione, la “Betico” tornerà in servizio lunedì prossimo
-

Si è appena concluso un intervento di manutenzione annuale ed essenziale. Dopo il refitting effettuato in Nuova Caledonia, il “Betico” è tornato in acqua. La ripresa delle rotazioni è prevista da lunedì prossimo.

Lo aspettano molti passeggeri. Se tutto va come previsto, il Betico riprenderà il servizio lunedì 8 luglio. La nave era in riparazione da quasi due settimane. Nel menu di questo importante intervento di manutenzione annuale, le revisioni tecniche “accompagnato da una pulizia profonda dell’interno della nave, compresi sedili, pavimento e scafo.”

Inizialmente le rotazioni avrebbero dovuto riprendere venerdì 5 luglio, ma a causa della situazione in Nuova Caledonia i lavori hanno subito un po’ di ritardi.

Un sollievo soprattutto per gli abitanti di Lifou. Essendo chiuso l’aerodromo di Wanaham dal 23 giugno, l’isola è stata tagliata fuori dal resto del territorio in assenza delle rotazioni dei Betico.

Da 15 anni, la nave naviga tra Nouméa, l’Ile des Pins e le Isole della Lealtà, ma anche tra Maré e Lifou. Può ospitare fino a 355 passeggeri.

Si ricorda che le agenzie di Betico sono aperti, anche se le rotazioni riprenderanno solo lunedì, ed è possibile prenotare i biglietti per tutte le corse fino a fine anno in questa pagina.

-

PREV Le esportazioni di prodotti agricoli per 55-56 miliardi di dollari sono a portata di mano
NEXT Startup tecnologiche: motore di innovazione per l’economia