Allianz Partners rivela i dati 2024 del suo indice di fiducia per le vacanze estive

Allianz Partners rivela i dati 2024 del suo indice di fiducia per le vacanze estive
Allianz Partners rivela i dati 2024 del suo indice di fiducia per le vacanze estive
-

Nonostante la costante voglia di viaggiare, i rischi emergenti stanno portando ad una rinnovata cautela tra i francesi.

Secondo i dati del 2024 del Summer Vacation Confidence Index, 83 La percentuale degli europei intervistati prevede di andare in vacanza quest’estate.

I francesi scelgono a 58 % di rimanere in Francia per queste vacanze (rispetto al 55 % in media tra gli europei che rimarranno nel loro Paese), con un budget medio di 1.677 euro (ovvero 207 euro in meno rispetto al 2023).

Questa netta riduzione del budget si riflette nelle prime preoccupazioni dei francesi: 69 La percentuale di loro si dice preoccupata per l’aumento dei costi legati alle vacanze. Inoltre ce ne sono 60 % (più dei loro vicini europei) affermano di essere preoccupati per la propria situazione finanziaria personale.

Viaggiatori sempre più consapevoli dei rischi inerenti al viaggio

Questa preoccupazione finanziaria spinge i viaggiatori europei a proteggersi maggiormente dagli imprevisti che potrebbero incontrare durante le loro vacanze.

67 % dei viaggiatori dichiara di aver stipulato un’assicurazione per la propria vacanza: 1 viaggiatore su 4 (25 %) è coperto da un’assicurazione casco, 24 % dichiara di aver stipulato un’assicurazione di viaggio in previsione della vacanza e il 18 % ha scelto un’assicurazione garantita dalla propria carta bancaria.

Questi dati dimostrano una crescente consapevolezza da parte dei francesi dei rischi a cui sono esposti durante le loro vacanze.

Nuovi rischi per i viaggiatori…

Al di là dei vincoli finanziari, gli europei sono sempre più consapevoli della molteplicità dei rischi a cui sono esposti quando viaggiano.

Il contesto geopolitico continua a salire nella lista delle preoccupazioni sia dei francesi che degli europei. Quindi, 45 Il % dei viaggiatori europei è preoccupato per la propria sicurezza. Questa cifra sale a 52 % per i francesi.

Allo stesso tempo, le preoccupazioni sui rischi ambientali pesano sempre di più nella scelta delle destinazioni e delle attività per le vacanze: 63 La percentuale dei francesi si dice preoccupata per le condizioni meteorologiche estreme (+12 punti rispetto alla media europea).

In aumento anche il rischio cyber, più della metà (53 %) degli europei che dichiarano di sentirsi vulnerabili.

Questi nuovi fattori di instabilità spingono gli europei, francesi in testa, a modificare il loro comportamento di fronte ai rischi durante le vacanze.

…all’origine di un comportamento più cauto da parte dei francesi

I viaggiatori europei sono altrettanti (46 % in entrambi i casi) da considerare per la sua utilità un’assicurazione di viaggio prima della partenza (assicurazione annullamento) e durante il viaggio (assistenza in caso di imprevisti).

Mentre in Europa le ragioni principali per stipulare un’assicurazione di viaggio restano l’assistenza medica e il rimpatrio (54 %), nonché il rimborso delle spese mediche all’estero (47 %), 56 Il % dei francesi vi aderisce soprattutto per permettere la cancellazione anticipata delle proprie prenotazioni.

L’indice di fiducia per le vacanze estive rivela anche altre tendenze:

Per rendere le vacanze estive uniche e indimenticabili, i viaggiatori hanno in programma di dedicarsi a una moltitudine di attività (eventi, sport, ma anche lavoro).

Anche se quest’estate le Olimpiadi si terranno a Parigi, i viaggiatori francesi hanno meno probabilità di partecipare a un evento con biglietto (35 %) oppure organizzare un viaggio speciale per partecipare ad un evento (27 %).

Inoltre, 26 La percentuale dei francesi si dichiara pronta a viaggiare da sola.

Favorito dalle feste” Prossimità », l’auto resta il mezzo di trasporto preferito dai francesi: 66 Il % intende partire con la propria auto, rispetto al 31 % preferendo l’aereo. A livello europeo, 26 Il % degli intervistati sta ancora valutando una soluzione più rispettosa dell’ambiente.

Informazioni su Allianz Partners:
Mondial Assistance, Allianz Assistance e Allianz Travel operano 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, in tutto il mondo per fornire ai propri clienti aziendali e privati ​​soluzioni di assistenza nei settori dell’auto, dei viaggi, del tempo libero, della mobilità, dell’abitazione, del lavoro, della salute e servizi personali. Mondial Assistance, Allianz Assistance e Allianz Travel sono marchi di Allianz Partners.
Allianz Partners è leader globale B2B2C nei settori assistenza, assicurazioni di viaggio, sanità internazionale e assicurazioni auto. Presenti in più di 75 paesi, i nostri 21.900 dipendenti parlano 70 lingue, elaborano più di 72,5 milioni di file ogni anno e si impegnano ad andare oltre per garantire tranquillità ai nostri clienti in tutto il mondo.

-

NEXT quando le aziende cercano di limitare i risarcimenti per i viaggiatori