il futuro dei teleconsulti, dell’intelligenza artificiale e della medicina mano nella mano

-

L’intelligenza artificiale per i medici: una nuova era

La grande novità risiede nell’assistente di consultazione digitale lanciato da Doctolib, attualmente testato da 360 medici. Questo dispositivo rivoluzionario permette ai medici di concentrarsi interamente sui propri pazienti senza doversi preoccupare di prendere appunti. L’intelligenza artificiale analizza e registra le conversazioni in tempo reale, classificando i dati in voci specifiche: ragione, domande, revisione e conclusioni.

Ad esempio, durante una consultazione per un mal di gola con la dottoressa Msika-Razon, l’intelligenza artificiale non solo ha registrato i risultati dei test Covid e streptococco, ma ha anche redatto una conclusione precisa pronta per la validazione. Secondo la dottoressa Msika-Razon, “ La parte conclusiva è sempre molto riuscita. C’è ancora qualche progresso da fare sui nomi dei farmaci, ma arriverà. »

Vantaggi per pazienti e medici

Questa tecnologia promette un maggiore comfort per gli operatori sanitari e i loro pazienti. Stanislas Niox-Chateau, presidente fondatore di Doctolib, afferma che “ la salute è il settore che trarrà maggiori benefici dall’intelligenza artificiale “. L’obiettivo è liberare tempo per i medici affinché possano interagire maggiormente con i pazienti e trattare casi più complessi. Questo sviluppo è confermato anche dall’Accademia di medicina, che vede nell’intelligenza artificiale un modo per decuplicare le prestazioni dei servizi medici esistenti.

Un altro esempio dell’impatto dell’intelligenza artificiale è l’implementazione di risponditori intelligenti. In Germania, 3.500 medici stanno già utilizzando questa tecnologia per gestire le telefonate, consentendo ai pazienti di fissare appuntamenti o porre domande senza l’intervento umano diretto.

Sicurezza dei dati e prospettive future

Con l’aumento del volume di dati generati dall’intelligenza artificiale, la protezione di queste informazioni diventa fondamentale. Doctolib garantisce che tutti i dati siano archiviati in Francia e Germania con il massimo livello di sicurezza. Inoltre, per migliorare e sviluppare nuovi prodotti, Doctolib si affida al consenso dei suoi utenti per utilizzare i loro dati in modo anonimo..

Stanislas Niox-Chateau conclude sulle colonne di Le Figaro sottolineando che “ilL’intelligenza artificiale è in grado di riportare l’elemento umano nella relazione paziente-caregiver, il colloquio unico tra medico e paziente verrà rafforzato. » Automatizzando le attività amministrative e codificando i dati, l’intelligenza artificiale consente ai medici di concentrarsi su ciò che conta davvero: la salute e il benessere dei loro pazienti.

-

PREV Visita ai pannelli agrivoltaici della tenuta Rivals de Villemoustaussou
NEXT Un agricoltore su due ritiene che la propria azienda agricola non sia redditizia