Un attacco informatico semina il caos tra le concessionarie!

Un attacco informatico semina il caos tra le concessionarie!
Un attacco informatico semina il caos tra le concessionarie!
-

Un attacco informatico ha paralizzato per due giorni migliaia di concessionarie di automobili negli Stati Uniti, interrompendo gravemente le loro operazioni.

IL attacco informatico che ha colpito CDK Global aveva conseguenze importanti presso i concessionari di automobili negli Stati Uniti.

Migliaia di concessionarie di automobili paralizzate negli Stati Uniti

CDK globale, un fornitore di software essenziale per quasi 15.000 rivenditori, è stata costretta a chiudere la maggior parte dei suoi sistemi. Ciò ha reso impossibile per i concessionari completare transazioni, accedere ai registri dei clienti, programmare appuntamenti o elaborare ordini di riparazione. L’interruzione è iniziata nella tarda serata di mercoledì ed è continuata fino a giovedì. una situazione di grande incertezza.

I venditori interessati non sono stati in grado di svolgere le loro consuete attività quotidiane. Il risultato dell’attacco informatico perdite finanziarie e frustrazioni sia per il personale che per i clienti. Greg Thornton, direttore generale di un gruppo di concessionari a Frederick, nel Maryland, ha affermato che i sistemi CDK della sua azienda sono inaccessibili da mercoledì mattina. “Non abbiamo avuto alcuna comunicazione diretta con CDK”, ha affermato. Ha aggiunto, illustrando la mancanza di chiarezza e sostegno durante questa crisi.

credito fotografico: Flickr: Charles Molti concessionari di automobili dipendono da determinati software per funzionare.

Le conseguenze finanziarie di questo attacco online furono immediato. Hanno azioni di gruppi di venditori quotati in borsa caduta in risposta alla crisi. AutoNation ha visto le sue azioni crollare del 4,6% intraday giovedì. Ciò riflette logicamente l’impatto negativo dell’interruzione sulla fiducia degli investitori.

Un attacco informatico paralizza i sistemi

Anche questo hack è stato evidenziato la dipendenza critica dei concessionari di automobili dal software per le loro operazioni quotidiane. Il software CDK Global è fondamentale per la gestione delle vendite, supporto amministrativo e laboratori di servizio. L’interruzione prolungata non ha influito solo sulle vendite immediate. Ma ha anche sconvolto la gestione a lungo termine delle scorte e dei servizi.

CDK Global ha informato i propri clienti dell’incidente e lavorando a pieno ritmo per ripristinare i servizi. Tuttavia, la società non è stata in grado di fornire una stima accurata del tempo necessario per ripristinare completamente i sistemi. In un aggiornamento registrato, CDK ha affermato che i sistemi dei rivenditori non sarebbero stati disponibili per almeno diversi giorni. Questa affermazione ha aggiunto frustrazione del rivenditoreche contavano su una rapida risoluzione per riprendere la normale operatività.

La National Automobile Dealers Association ha affermato che stava cercando informazioni da CDK. In modo da comprendere la natura e la portata dell’incidente. Questa organizzazione svolge un ruolo chiave nell’aiutare i rivenditori esplorare le conseguenze di questo hack. Questo è importante per trovare soluzioni per ridurre al minimo le interruzioni future.

-

NEXT quando le turbine eoliche disturbano i radar militari