Gli azionisti di Tesla voteranno contro?

Gli azionisti di Tesla voteranno contro?
Gli azionisti di Tesla voteranno contro?
-

Un piano compensi considerato eccessivo e rischioso

Glass Lewis raccomanda agli azionisti di Tesla, inizialmente approvati da tre quarti di loro nel 2018, di respingere il piano di compensi da 56 miliardi di dollari di Elon Musk. Il piano si basa su stock option legate all’andamento del titolo Tesla, che secondo l’agenzia concentra troppo potere nelle mani di Elon Musk. In altre parole, Glass Lewis ritiene che “ dimensione eccessiva » dell’accordo potrebbe ridurre il valore delle azioni esistenti.

L’agenzia di consulenza ha anche sollevato preoccupazioni direttamente collegate ai molteplici impegni di Elon Muskcompreso Twitter, acquistato per 44 miliardi dal magnate nel 2022, e da allora ribattezzato elenco dei progetti che richiedono tempo di Mok» potrebbe danneggiare la sua capacità di guidare efficacemente Tesla, prendendo ad esempio il calo delle vendite (-8,5% nel primo trimestre 2024) del campione del mondo di auto elettriche. Niente a che vedere con le auto elettriche insomma. Tuttavia, queste preoccupazioni legate al presunto “ dispersioni » di Elon Musk sono condivisi da una coalizione di azionisti, tra cui Amalgamated Bank e SOC Investment Group.

Un voto che resta consultivo

Nel gennaio 2024, un giudice del Delaware ha annullato il piano di compensazione di Elon Musk. Quest’ultimo ha stabilito che i soci avevano ricevuto informazione “ errato ” E ” ingannevole » prima dell’Assemblea Generale del 2018. In risposta, Elon Musk ha proposto tramite il suo social network

Da notare il voto degli azionisti resta consultivo, ma resta comunque simbolicamente importante. Un rifiuto del piano di compensazione segnalerebbe una perdita di fiducia in Elon Musk. Il sostegno della maggioranza, d’altro canto, rafforzerebbe la sua posizione all’interno di Tesla. La votazione si terrà il 13 giugno 2024.

-

NEXT Bandi da non perdere a giugno 2024