Internet mobile: a fine marzo oltre 35 milioni di abbonati

-

L’Agenzia nazionale di regolamentazione delle telecomunicazioni (ANRT) ha appena pubblicato un’analisi sull’evoluzione del settore nel primo trimestre del 2024. Tra i principali dati che emergono, in particolare, c’è la continua ascesa di Internet mobile e della fibra ottica.

Il numero di abbonati a Internet mobile ha così raggiunto i 35,61 milioni, con un incremento annuo del 7,23%. Il numero di utenti 4G è aumentato di 3,39 milioni rispetto alla fine di marzo dello scorso anno, raggiungendo i 31,86 milioni a fine marzo 2024.

Leggi anche: Telecomunicazioni: progressione del fisso e del mobile, progressi spettacolari della fibra nel 2023

Complessivamente la base Internet si attesta a 38,3 milioni di abbonati, con un incremento del 7,46%, portando il tasso di penetrazione al 103,45%. La base ADSL (inclusa quella unbundled) ha raggiunto 1,61 milioni, in crescita del 3,98% su base annua. Per Internet FTTH (fibra ottica), il numero di abbonati è pari a 918.579, con un incremento del 35%.

Per la telefonia mobile, il numero di abbonati ha superato i 55 milioni (di cui oltre 48 milioni di carte prepagate) alla fine dello scorso marzo, con un incremento annuo del 4,36%, ovvero un tasso di penetrazione di oltre il 149%.

Nel primo trimestre dell’anno in corso il traffico in uscita da telefonia mobile è stato pari a 11,78 miliardi di minuti, in calo del 5,35% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. L’utilizzo medio mensile in uscita è diminuito del 10,4% su base annua e alla fine di marzo si è attestato a 706 minuti.

Questo calo si spiega con l’utilizzo di applicazioni OTT (Over The Top) che permettono di effettuare telefonate con provider come Skype e WhatsApp.

Leggi anche: Telefonia: periodo di portabilità del numero ridotto a 1 giorno

Il numero di SMS inviati nel primo trimestre ha raggiunto i 455 milioni di unità, registrando una contrazione annua del 5,5%.

Per quanto riguarda la portabilità dei numeri mobili (cambio di operatore, mantenendo il numero telefonico), ha coperto nel trimestre 1.355.592 numeri, con un incremento annuo del 13,71%.

>>>>>>

Per quanto riguarda la telefonia fissa, le statistiche ANRT mostrano che il numero di abbonati è pari a 2,95 milioni, con un incremento annuo del 9,33%, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Il traffico uscente da rete fissa è invece diminuito dell’11,72%, attestandosi a 299 milioni di minuti. Il traffico medio mensile per abbonato è di 344 minuti.

Per quanto riguarda il numero degli scali riusciti di numerazioni fisse, è arrivato a 75.432 alla fine dello scorso marzo, registrando un incremento annuo del 18,5%.

Per quanto riguarda il numero degli abbonati ai “business data link”, sono 38.356, con un incremento annuo del 2,12%. Alla fine dello scorso marzo il numero dei nomi a dominio ammontava a 120.332, ovvero un aumento di oltre il 5%.

-

NEXT Bandi da non perdere a giugno 2024