Il marchio di materassi Emma apre il suo primo negozio in Francia

Il marchio di materassi Emma apre il suo primo negozio in Francia
Il marchio di materassi Emma apre il suo primo negozio in Francia
-

Molto attivo sui social network, il marchio apre questo sabato il suo primo negozio fisico in Francia, vicino a Marsiglia.

Dopo essersi affermata in Francia, soprattutto grazie ad un marketing aggressivo sui social network, la marca di materassi Emma cambia marcia. L’azienda tedesca Emma Sleep annuncia che aprirà sabato il suo primo negozio in Francia, vicino a Marsiglia. Con una superficie di oltre 250 m2, il negozio è situato precisamente nella zona commerciale di Plan-de-Campagne, all’uscita nord di Marsiglia e a 20 chilometri da Aix-en-Provence. Lei “permette ai clienti di scoprire, provare e acquistare i prodotti Emma direttamente in negozio, beneficiando di una consulenza personalizzata e di una disponibilità immediata dei prodotti”presenta il marchio in un comunicato stampa.

Fino ad allora, i materassi Emma erano disponibili in vendita solo online e in una rete di negozi partner (Grand Litier, Darty, Alinea, ecc.). “Siamo lieti di questa prima fase di sviluppo dei negozi Emma in Francia”, accoglie Gauthier Derrien, direttore dei negozi indipendenti di Emma, ​​​​citato nel comunicato stampa. Lo scorso settembre, la marca ha fatto notizia durante lo scontro di MMA tra Jordan Zebo e Cédric Doumbé. In collaborazione con Emma, ​​quest’ultima aveva inviato un materasso al suo avversario poche settimane prima della sua vittoria in 9 secondi, augurandogli “una buona notte”. Il combattente francese ha persino offerto ai suoi fan il codice promozionale “buonanotte Giordano”.

Leggi ancheSchiuma, molle, lattice… Come scegliere il materasso giusto senza spendere una fortuna

“Nuove aperture nei prossimi mesi”

Non si tratta però del primo store aperto al mondo dal brand tedesco, fondato nel 2013. Dispone già di 15 negozi in cinque Paesi europei (Paesi Bassi, Germania, Inghilterra, Spagna e Portogallo). Ma “La Francia è sempre stata un mercato chiave per Emma, ​​in continua crescita e con notevoli prospettive”, sottolineiamo Emma, ​​il cui fatturato globale ha sfiorato il miliardo di euro nel 2023 (961,9 milioni di euro, in crescita del 13% rispetto al 2022). E l’azienda a cui affidare l’ambizione “nuove aperture nei prossimi mesi” in Francia.

Se Emma è orgogliosa di avere “ha conquistato milioni di clienti in Francia e nel mondo grazie a prodotti innovativi e di qualità, sviluppati in collaborazione con esperti del sonno”, il suo servizio clienti non segue. Consegne tardive o incomplete, rimborsi che non arrivano mai… Nel marzo 2023, nonostante gli ottimi voti, UFC-Que Choisir ha deciso addirittura di escludere puramente e semplicemente i suoi nuovi modelli dalle sue prove, di fronte al numero di reclami ricevuti. Sul sito di confronto dell’associazione dei consumatori, una scritta in rosso “Non comprare” è ben visibile nelle pagine collegate ai materassi del brand. “Sembra che stia migliorando”tuttavia, ha sfumato Nadège Mazery, responsabile del progetto materassi dell’UFC-Que Choisir, lo scorso febbraio nelle nostre colonne.

” data-script=”https://static.lefigaro.fr/widget-video/short-ttl/video/index.js” >

-

NEXT Bandi da non perdere a giugno 2024