Auchan, Carrefour… Queste vongole vengono richiamate per rischio di contaminazione da salmonella

Auchan, Carrefour… Queste vongole vengono richiamate per rischio di contaminazione da salmonella
Auchan, Carrefour… Queste vongole vengono richiamate per rischio di contaminazione da salmonella
-

Le vongole vendute in tutta la Francia vengono ritirate a causa del rischio di contaminazione da salmonella. Sono stati commercializzati da Carrefour, Auchan, Super U e Pomona.

Un promemoria a titolo precauzionale. Il grossista e produttore di molluschi Distrimers sta richiamando due lotti di vongole distribuite a diversi grandi marchi in tutto il paese. Ciò segue il sospetto di contaminazione da salmonella. Rappel Conso, che riporta le ragioni del richiamo, chiede la distruzione del prodotto.

Vengono richiamate queste vongole distribuite da Distrimers. – Distrimeri

Quali vongole sono colpite?

Si tratta di vongole giapponesi vendute tra il 15 e il 21 marzo in tutti i marchi Carrefour, Auchan, Super U, nonché dal gruppo Pomona, grossista alimentare che rifornisce i professionisti della ristorazione commerciale e collettiva. Provengono dai lotti 62177 e 62168.

Questi vengono ritirati a causa del “rischio di contaminazione da salmonella”, un batterio che può causare un’infezione alimentare chiamata salmonellosi.

Ricordiamo che le vongole giapponesi sono piuttosto rotonde e spesse, a differenza di quelle europee che sono piuttosto ovali e allungate.

Quali rischi per i consumatori?

In caso di contaminazione da salmonellosi, i consumatori possono sviluppare “disturbi gastrointestinali (diarrea, vomito) ad insorgenza improvvisa”, sottolinea Rappel Conso. Febbre e mal di testa possono manifestarsi anche “da 6 ore a 72 ore dopo il consumo di prodotti contaminati”, secondo il foglio di richiamo.

“Questi sintomi possono essere più pronunciati nei bambini piccoli, nelle donne incinte, negli individui immunocompromessi e negli anziani. Le persone che hanno consumato questi prodotti e che presentano questi sintomi sono invitate a consultare il proprio medico e a segnalare tale consumo”, spiega il sito governativo.

È per questi motivi che le persone in possesso di queste vongole sono invitate a non consumarle più e a distruggerle. Possono anche contattare il servizio clienti del distributore allo 04.67.43.78.94 per ottenere un rimborso.

La fine della procedura di richiamo è fissata per il 31 maggio.

-

PREV Stati Uniti: Boeing potrebbe sfuggire a un processo penale ma dovrà avere un supervisore
NEXT Classifica delle città più care del mondo nel 2024