La nuova R5 elettrica E-Tech a 21.000 euro? La Renault ha deciso!

La nuova R5 elettrica E-Tech a 21.000 euro? La Renault ha deciso!
La nuova R5 elettrica E-Tech a 21.000 euro? La Renault ha deciso!
-

Ordinabile dal 31 maggio, la nuova Renault 5 E-Tech elettrica ha rivelato i prezzi di partenza delle sue versioni più alte. Ma la piccola batteria da 40 kWh arriverà nel 2025 e con essa un prezzo ben piazzato.

Ha due informazioni da ricordare sui prezzi della nuova Renault 5 pubblicati oggi. Il primo è che la city car neo-retrò Losange appare immediatamente meno costosa della Zoé prima di uscire dal catalogo. E non parliamo di una versione ridotta all’osso, bensì di una variante con batteria da 52 kWh, motore da 150 cavalli e finiture Techno già dotata di doppio schermo da 10 pollici, di Google Automotive, pompa di calore e sistema di bordo caricabatterie che sopporta già fino a 11 kW di potenza in corrente alternata. Conta su 33.490 € per questa nuova Techno elettrica R5 E-Tech e 2.000 € in più per la finitura Iconic 5, il tutto prima della detrazione del bonus CO2.

La R5 E-Tech elettrica a 35.490 euro.© Alex Krassovsky

L’elettrica R5 E-Tech finalmente sfiora i 20.000 euro più bonus

Ma la seconda informazione è in definitiva più sorprendente. Renault ha colto l’occasione per confermare l’arrivo, nel 2025, di una R5 ancora più economica. Molto più economico, anche perché viene venduto “a partire da 25.000 euro”. A questo prezzo competitivo il bonus statale va comunque ritirato. Attualmente fissata a 4.000 euro per una nuova auto elettrica, questa cifra non dovrebbe cambiare molto per il 2025, altrimenti metterebbe a repentaglio la crescita delle vendite elettriche, che ha già seriamente rallentato negli ultimi mesi… All’inizio del 2025, una Renault 5 E-Tech 40 kWh a 21.000 euro, prodotta in Francia, non è quindi un’utopia. Se necessario, sarebbe un successo per la Losange che non ha mancato di calmare gli animi sulle promesse di Luca De Meo, fatte nel 2021, di una R5 a 20.000 euro, prima dell’irrigidimento del contesto industriale.

Equipaggiamento meno ricco, ovviamente

La Renault 5 elettrica base dovrebbe mantenere un bell’aspetto, anche se si tratta di un’immagine illustrativa.© DidierRIC

Per fare questo, senza alcun miracolo, è stato necessario ridurre la capacità della batteria a 40 kWh. Ciò significa che al posto dei circa 410 km dichiarati dalla 52 kWh sul vantaggioso ciclo WLTP, dovremo invece contare su 300 km di autonomia. In termini assoluti questo basta a un buon numero di automobilisti già convinti dall’auto elettrica e il cui utilizzo quotidiano e le cui infrastrutture permettono loro di ricaricarsi ogni giorno senza spiacevoli sorprese. Per quanto riguarda le prestazioni, saranno necessariamente un livello inferiori poiché questa batteria lascerà la scelta tra due motori, 95 o 120 CV. Non contare nemmeno sulla pompa di calore, né sui due schermi da 10 pollici ciascuno nella parte superiore del cruscotto e su Google Maps integrato. Anche colori e materiali saranno meno, l’assistente personale Reno non sarà lì a darti una mano, così come il route planner, che resterà appannaggio delle versioni superiori. La silhouette frizzante e gli interni di successo della R5 che già conosciamo rimarranno. A 21.000 euro, questi due argomenti potrebbero bastare.

Confronta le autonomie reali delle migliori auto elettriche secondo il nostro ciclo di misurazione standardizzato. Capacità della batteria, consumo, autonomia, vi diciamo tutto!

-

NEXT Bandi da non perdere a giugno 2024