BCP e AfDB si uniscono per rilanciare il commercio africano

BCP e AfDB si uniscono per rilanciare il commercio africano
BCP e AfDB si uniscono per rilanciare il commercio africano
-

Assegnando un limite di rischio complessivo alle banche africane locali, questo accordo rafforza l’inclusione finanziaria, in particolare per le piccole e medie imprese (PMI). Si prevede che questo sforzo congiunto catalizzerà circa 200 milioni di euro di scambi commerciali. Questo nuovo APR consolida l’impegno del Gruppo BCP nel supportare le transazioni commerciali in tutto il continente con la possibilità di rafforzare i suoi rapporti con le banche africane locali, che si trovano ad affrontare una riduzione delle linee di finanziamento e di conferma da parte dei loro corrispondenti esteri.

Per Kamal Mokdad, direttore generale di BCP e internazionale del gruppo, questo accordo è un modello perfetto di collaborazione Sud-Sud. Secondo lui, “offre una soluzione globale alle esigenze di sviluppo del commercio panafricano e del commercio dell’Africa con il resto del mondo, fornendo soluzioni di finanziamento e sostegno per le transazioni commerciali delle aziende africane. »

Mohamed El Azizi, amministratore delegato dell’AfDB per il Nord Africa, ha sottolineato l’importanza di questa collaborazione: “Parallelamente, offriamo soluzioni per sbloccare il potenziale delle aziende che credono nel loro continente, investono lì e creano valore aggiunto e posti di lavoro.

Achraf Tarsim, country manager dell’ADB per il Marocco, ha aggiunto che questa partnership mira a diversificare la capacità produttiva del Marocco, rafforzare la sua competitività, creare entrate fiscali aggiuntive e generare nuove opportunità di lavoro.

-

PREV Wall Street chiude contrastata, nuovi record per Nasdaq e S&P 500 – 13/06/2024 alle 22:57
NEXT Questa marca di decorazioni adorata dai francesi torna alla ribalta dopo il suo fallimento