Satoshi Nakamoto riceve per errore 7.000$ in BTC

Satoshi Nakamoto riceve per errore 7.000$ in BTC
Satoshi Nakamoto riceve per errore 7.000$ in BTC
-

Secondo la piattaforma di analisi on-chain Arkham Intelligence, l’utente stava inizialmente cercando di scambiare Ordinal con PUPS, una moneta meme BRC-20 basata sulla blockchain di Bitcoin.

L’errore dell’utente Bitcoin scatena la speculazione della comunità

Sfortunatamente, l’utente ha erroneamente inserito l’indirizzo di Satoshi Nakamoto invece dell’indirizzo originariamente previsto. Ha inviato più di 7.000 dollari in BTC a un indirizzo inattivo da anni.

Questo trasferimento accidentale ha naturalmente riacceso le speculazioni sull’identità di Satoshi Nakamoto e sul destino dei bitcoin conservati al suo indirizzo. L’indirizzo associato contiene infatti un’enorme quantità di BTC.

Per saperne di più: Satoshi Nakamoto – Chi è il fondatore di Bitcoin?

Un utente Bitcoin ha inviato accidentalmente ~$7.000 in BTC all’indirizzo di Satoshi. Fonte: Arkham Intelligence

I dati di Arkham Intelligence rivelano che il portafoglio ha ora un saldo di 100.424 BTC, per un valore di 6,72 milioni di dollari al prezzo attuale dell’asset. Questo indirizzo non ha subito alcun movimento dalla creazione di Bitcoin nel 2009. Al momento non vi è quindi alcuna indicazione che i BTC inviati durante questo incidente siano ancora accessibili o in movimento.

Di fronte a questo errore, la comunità cripto ha reagito con un misto di simpatia e sorpresa. Alcuni si sentono dispiaciuti per l’utente che ha perso una notevole quantità di denaro senza possibilità di recupero. Altri invece ipotizzano che questo curioso movimento abbia un legame diretto con il creatore di Bitcoin.

“E se non fosse stato un errore? E se fosse stato qualcuno a fare affari con il vero Satoshi? O forse è proprio lui”, ha ipotizzato un membro della comunità cripto.

Per saperne di più: Come acquistare Bitcoin? Tutto quello che devi sapere

Nonostante queste speculazioni, tuttavia, questo incidente serve a ricordare l’importanza di verificare attentamente i dettagli delle proprie transazioni, soprattutto nel settore delle criptovalute, dove un singolo errore può avere conseguenze irreversibili. Gli utenti di criptovalute dovrebbero quindi sempre ricontrollare gli indirizzi e comprendere il processo prima di trasferire fondi.

Morale della storia: nelle criptovalute non c’è spazio per gli errori.

Disclaimer

Dichiarazione di non responsabilità: in conformità con le linee guida del Trust Project, BeInCrypto si impegna a fornire informazioni imparziali e trasparenti. Questo articolo mira a fornire informazioni accurate e pertinenti. Tuttavia, incoraggiamo i lettori a verificare da soli i fatti e a consultare un professionista prima di prendere qualsiasi decisione basata su questo contenuto.

-

NEXT Bandi da non perdere a giugno 2024