Twitter, la piattaforma di social media di Elon Musk, diventa ufficialmente X.com

-

Per coloro che trascorrono le giornate aggiornando i propri feed e scrivendo tweet spiritosi (o dovremmo dire X-post adesso?), è arrivato un grande cambiamento. La piattaforma di social media che conoscevamo come Twitter è finalmente passata X.com. Ciò significa che se digiti “twitter.com” nel tuo browser, verrai reindirizzato al nuovo dominio diElon Muskanche se il processo sembra incontrare qualche difficoltà.

Il passaggio a X.com è il culmine di uno sforzo di rebranding durato mesi, avviato da Musk dopo aver acquisito la piattaforma nel 2022. Mentre l’account X ufficiale, le app mobili e persino il servizio di abbonamento (ora noto come X Premium) hanno sfoggiato il nuovo nome da tempo, l’indirizzo web è rimasto ostinatamente “twitter.com”. Questa incoerenza ha causato confusione e creato potenziali vulnerabilità della sicurezza, come ha sottolineato l’esperto di sicurezza informatica Brian Krebs.

Suggerimenti del cambiamento imminente sono emersi già lo scorso agosto, quando alcuni utenti hanno riferito che avrebbero potuto copiare i collegamenti X.com nell’app X iOS. Tuttavia, la lunga transizione ha dato origine a truffe di phishing, sollevando preoccupazioni sulla sicurezza degli utenti.

L’affinità di Musk con il dominio X.com risale alle sue radici imprenditoriali. Nel 1999 ha fondato l’omonima società che successivamente si è fusa con il colosso dei pagamenti online PayPal. La sua visione per l’attuale versione di X.com è ambiziosa, poiché vuole renderla una “app all-inclusive” simile alla popolare piattaforma cinese WeChat.

Resta da vedere se X.com raggiungerà una posizione così dominante. Ma una cosa è certa: Twitter come lo conoscevamo è ufficialmente un ricordo del passato. L’iconico uccellino azzurro è volato via, sostituito da un’elegante “X” bianca e nera. Questo cambiamento segna l’inizio di una nuova era per la piattaforma dei social media, e solo il tempo dirà se aumenterà il volo o diventerà una reliquia del panorama Internet in continua evoluzione.

-

NEXT Bandi da non perdere a giugno 2024