Economia. La SKF annuncia un investimento di 27 milioni di euro nel suo sito nel Giura

Economia. La SKF annuncia un investimento di 27 milioni di euro nel suo sito nel Giura
Economia. La SKF annuncia un investimento di 27 milioni di euro nel suo sito nel Giura
-

L’annuncio è stato fatto lunedì 13 maggio durante il vertice Choose France. L’azienda svedese SKF ha annunciato nuovi investimenti in Francia, in particolare nel suo sito nel Giura. Il suo direttore, Francis Claude, annuncia ora 27 milioni di euro per i prossimi anni.

L’annuncio è stato fatto lunedì 13 maggio, durante il vertice Choose France a Versailles. L’azienda svedese SKF ha annunciato nuovi investimenti nei suoi diversi stabilimenti francesi, in particolare nel sito di Lons-le-Saunier, nel Giura, specializzato nell’aeronautica.

Leggi anche: Summit Choose France: annunciati gli investimenti sul sito SKF nel Giura

Il direttore del sito, Francis Claude, ha illustrato questo mercoledì l’importo degli investimenti previsti per France 3 Franche-Comté. “Ciò rappresenterà 7 milioni di euro per il sito di Perrigny per quest’anno, e altri 20 milioni in tre anni”spiega l’interessato.

Un investimento che sarà destinato innanzitutto alla ristrutturazione del sito “che risale agli anni ’70”, e chi deve portarlo anche lui “verso la neutralità del carbonio” entro il 2028. Anche il settore aerospaziale potrebbe espandersi, sia con la modifica degli edifici esistenti che con l’acquisto di nuovi terreni.

Investimenti che dovrebbero riguardare anche il rinnovamento delle attrezzature, con più automazione, in ordine “per aumentare la produzione” per soddisfare le esigenze dell’industria aeronautica. Il sito dovrebbe anche accogliere nuove competenze, che prima non erano presenti sul posto. “Ciò ridurrà i tempi di produzione”dettagli Francis Claude.

Un’accelerazione del ritmo che dovrebbe creare nuovi posti di lavoro. “Dovremmo avere esigenze in posizioni tecniche, operative, con controllori, tecnici, nel middle management e nell’ingegneria, soprattutto meccanica”afferma il direttore.

Una nuova dinamica per il sito, che nel 2020 si è dotato di un Piano di Tutela del Lavoro. Francis Claude descrive oggi 64 posti di lavoro persi e una sessantina di assunzioni da allora. “Per me questo piano è stata una pessima scelta strategica”afferma oggi l’interessato, arrivato un anno fa alla guida della Jura Aerospace.

Annunci che rassicurano anche i funzionari sindacali SKF in loco. È sempre una buona cosa avere investimenti su questo sito. Stiamo uscendo da un PSE. Se annunciano investimenti è perché credono nel suo futuro”, reagisce Pascal Loureiro, segretario generale della CGT del Giura e delegato della SKF. Secondo l’interessato vi lavorano circa 320 dipendenti e una cinquantina di lavoratori temporanei. “Troviamo un buon livello di fiducia con i clienti e con il gruppo. I risultati sono buoni, grazie al lavoro dei dipendenti. Ci sono state difficoltà di reclutamento, soprattutto per mancanza di spazi”.descrive Michel Genot, direttore del sindacato CFDT del sito. “C’è concorrenza dalla vicina Svizzera”, aggiunge Pascal Loureiro. “Il reclutamento subisce ritardi perché gli ordini arriveranno.” aggiunge Michel Genot.

-

PREV COMUNICATO STAMPA – LA CAISSE DE DÉPÔT ET DE GESTION, ATTRAVERSO IL SUO UFFICIO RISPARMIO – PRESTAZIONE, ANNUNCIA I RISULTATI ANNUALI DI CNRA E RCAR PER L’ANNO 2023
NEXT Nynelle Dongmo Zambou: L’EDI rappresenta una leva per la performance operativa