The Market Check: secondo questi indicatori del ciclo, Bitcoin supera i 150.000 dollari

-

Ritorno della mania per BTC? – Da marzo il prezzo del Bitcoin è in una fase di correzione. Il prezzo è sceso anche brevemente sotto i 60.000 dollari prima di riprendersi. Sono trascorsi più di 60 giorni da quando BTC non è riuscito a segnare un nuovo massimo storico. Tuttavia, dopo quattro settimane consecutive di deflussi verso prodotti di investimento legati alle criptovalute, i capitali stanno tornando. Bitcoin si sta prendendo una pausa prima di lanciare una nuova fase rialzista? BTC ha già finito il suo ciclo? Il Market Check mira a verificare se gli indicatori del ciclo di mercato si stanno surriscaldando o se indicano che un ulteriore rialzo è ancora possibile. Analizziamo subito la situazione del re delle criptovalute!

Il prezzo del Bitcoin rimane al di sopra del prezzo realizzato dai detentori a breve termine

IL titolari a breve termine sono gli operatori che hanno BTC accumulati per meno di 155 giorni. Concretamente, si tratta di attori del mercato che tendono ad essere forti influenzato dai movimenti dei prezzi a breve termine, e quindi dalle loro emozioni. Quando il prezzo cambia oltre il prezzo realizzato dai detentori a breve termine (curva arancione), si considera il prezzo rialzista. Pertanto, secondo il grafico del sito Lookintobitcoin, il BTC è rialzista :

Grafico che rappresenta il prezzo realizzato dei possessori di Bitcoin a breve termine. Fonte: lookintobitcoin

IL prezzo medio di acquisizione dei titolari a breve termine è intorno al $ 60.000. Pertanto, sarà necessario mantieni quel numero tondo psicologico evitare volatilità ribassista. In una tendenza al rialzo, il prezzo tende a farlo rimbalzo alla curva arancione. Da quel momento in poi si potrebbe immaginare che la correzione stia per finire. Gli acquirenti potrebbero così riprendere il controllo.

Un massimo di mercato di $ 350.000 per BTC secondo il Top Cap? Non è sicuro…

Tutti gli investitori in criptovalute lo stanno cercando stimare un massimo di mercato potenziale per fissare un obiettivo raggiungibile e, talvolta, anche per rassicurarti. Nessuno è in grado di conoscerlo con certezza prezzo del successivo massimo di mercato, ma alcuni indicatori cercano di indovinarlo utilizzando la matematica. Questo è il caso diIndicatore del tappo superiore :

L'indicatore Top Cap indica un massimo di mercato di $ 350.000.L'indicatore Top Cap indica un massimo di mercato di $ 350.000.
Grafico dell’indicatore del tappo superiore. Fonte: Lookintobitcoin

Il Top Cap è stato creato da Willy Woo, un analista on-chain. Tuttavia, questo indicatore non è on-chain, poiché utilizza dati dalla capitalizzazione di mercato e dal prezzo di Bitcoin. Durante la storia di Bitcoin, l’indicatore ha funzionato correttamente prevede picchi nel 2011, 2013 e 2017. D’altra parte, l’indicatore prevedeva un massimo del mercato superiore a $ 100.000 nel 2021. Ora possiamo dire che l’indicatore era sbagliato per la parte superiore del 2021. Questa volta, se ci riferiamo a questo indicatore, BTC potrebbe ottieni $ 350.000. Dopo aver mancato il precedente massimo del 2021, avrà ragione in questo ciclo? Qualunque cosa accada, il Top Cap indica che BTC potrebbe continuare a salire.

Sulla strada per $ 150.000 su BTC?

IL Moltiplicatore MA a 2 anni è un indicatore che è stato sviluppato per operatori che investono a lungo terminee chi lo desidera cavalcare i cicli del mercato. L’indicatore è composto da a media mobile di due anni che ti permette di sapere quando il BTC è sottovalutato (verde). Per identificare i momenti in cui BTC si sta surriscaldando, a è stato aggiunto il multiplo della media mobile a due anni (MA x 5 in rosso). Come possiamo vedere, da queste medie mobili, BTC era interessante da acquistare a lungo termine quando veniva scambiato sotto i $ 35.000 :

Secondo il moltiplicatore MA a 2 anni, BTC potrebbe surriscaldarsi intorno ai 150.000 dollari.Secondo il moltiplicatore MA a 2 anni, BTC potrebbe surriscaldarsi intorno ai $ 150.000.
Indicatore moltiplicatore MA a 2 anni. Fonte: Lookintobitcoin

Quindi il corso non lo è di più in una posizione interessante a lungo termine. Ora, per gli investitori che puntano al lungo termine, è interessante pensare al presa di profitto. L’indicatore ha indicato correttamente gli ultimi massimi di mercato. Attualmente, la curva rossa è a circa $ 150.000. Un obiettivo teorico che sembra molto più ragionevole, anche se non vi è alcuna certezza che BTC possa raggiungere questi famosi $ 150.000. Se BTC riuscirà a tornare attorno a questa curva rossa, gli investitori che scommettono sul lungo termine avranno tutto l’interesse prendere profitti dopo un aumento così significativo.

Nonostante il recente ATH, Bitcoin non si sta ancora surriscaldando

Bitcoin si allontana dalla media mobile a 200 settimane

Un altro indicatore sembra dire che il Bitcoin non ha ancora terminato il suo ciclo ascendente. Storicamente, quando il prezzo si avvicina al Media mobile a 200 settimaneBTC è vicino ad un minimo di mercato. Al contrario, quando BTCsi allontana da questa media mobile, i trader stanno sperimentando la FOMO e il prezzo lo è surriscaldamento :

L’indicatore mostra che Bitcoin non si sta ancora surriscaldando come nei recenti cicli di mercato.L’indicatore mostra che Bitcoin non si sta ancora surriscaldando come nei recenti cicli di mercato.
Media mobile di Bitcoin a 200 settimane. Fonte: Lookintobitcoin

Bitcoin tende ad esserlo sopravvalutato quando i punti si avvicinano al colore rosso. In questo momento, il prezzo è relativamente lontano dalla media mobile. Tuttavia, le probabilità sono inclinate verso nuova ondata di crescita prima di trovarsi in un periodo di surriscaldamento.

Ancora qualche mese di rialzo per il prezzo del Bitcoin?

Con il nuovo ATH segnato su Bitcoin, il la percentuale dell’offerta circolante in profitto su Bitcoin è tornata vicina al 100%. Durante gli ultimi due cicli, il superiore è apparso in seguito a lungo periodo in cui gli operatori erano in profitto :

  • In 2017 : gli operatori erano quasi tutti in profitto per quasi un anno.
  • In 2021 : durata circa sei mesiquasi il 100% dell’offerta circolante era in profitto.
Bitcoin tende a segnare un picco di mercato dopo un lungo periodo in cui quasi tutti gli operatori sono in profitto.Bitcoin tende a segnare un picco di mercato dopo un lungo periodo in cui quasi tutti gli operatori sono in profitto.
Offerta circolante in profitto su Bitcoin. Fonte: Glassnode

Se i cicli sono simili, possiamo immaginare che il periodo di surriscaldamento è ancora lungi dall’essere equivalente agli ultimi cicli. Anche la percentuale dell’offerta circolante in profitto indica che il BTC potrebbe vivere una nuova fase di rialzo nelle prossime settimane o mesi.

Gli indicatori presentati nella precedente edizione di The Market Check indicavano che il prezzo del Bitcoin potrebbe trovarsi a metà del ciclo. E il mercato può ancora essere considerato rialzista. In effetti, il prezzo realizzato dei detentori a breve termine continua a sostenere il prezzo. Per rimanere rialzisti, gli acquirenti dovranno difendere la soglia psicologica dei 60.000 dollari. Indicatori come la percentuale dell’offerta circolante in profitto o la deviazione dalla media mobile a 200 settimane mostrano che BTC è ancora lungi dal surriscaldarsi. Se i cicli continuano, BTC potrebbe ricominciare a salire e raggiungere un nuovo massimo storico. BTC potrebbe quindi risalire oltre i 70.000 dollari per raggiungere gli 80.000 dollari. Due indicatori presentati in questo articolo ci permettono di proiettarci sul prossimo picco di mercato. Questi parametri stimano che sia possibile vedere BTC toccare i 150.000 dollari.

-

PREV la nuova tendenza aziendale
NEXT Per evitare l’invasione delle auto cinesi sarebbero necessarie tasse mostruose