Lo Stato di Kaduna avvia la costruzione di un frantoio da 50 milioni di dollari

Lo Stato di Kaduna avvia la costruzione di un frantoio da 50 milioni di dollari
Lo Stato di Kaduna avvia la costruzione di un frantoio da 50 milioni di dollari
-

(Agenzia Ecofin) – In Nigeria l’olio di soia è sempre più apprezzato dai consumatori della classe media delle aree urbane. Questa tendenza incoraggia gli investimenti nella lavorazione dei semi oleosi.

In Nigeria, Uba Sani, governatore dello Stato di Kaduna, il 13 maggio ha dato il via ai lavori di costruzione di un impianto di raffinazione dell’olio di soia con sede a Kutungare, nella zona governativa locale della Nigeria. L’annuncio è stato dato in un comunicato pubblicato sulla pagina Facebook del governo statale.

Con un costo totale di 50 milioni di dollari, questo progetto è finanziato dalla società Sunagrow International Oil Limited, specializzata nella produzione e commercializzazione di olio commestibile. Anche se non è stata rivelata la durata dei lavori, sappiamo che la fabbrica, una volta allestita, dovrebbe essere in grado di produrre 500 tonnellate di olio al giorno.

“L’attuazione di questo progetto di lavorazione della soia consentirà di aumentare la creazione di valore aggiunto nel settore attraverso la produzione di olio o farina di soia. Si allinea perfettamente con il nostro desiderio di attrarre investimenti nello Stato e stimolare la crescita economica nella regione”.ha detto il signor Sani.

Per l’approvvigionamento di materie prime, la fabbrica potrà contare sul settore statale che rappresenta il 12% della produzione totale del Paese, con una produzione compresa tra 1 e 1,2 milioni di tonnellate all’anno, secondo il Dipartimento americano dell’Agricoltura (USDA). . Nel paese più popoloso dell’Africa, l’industria di trasformazione fornisce circa il 90% del consumo di olio di soia, che secondo l’USDA ammonta a circa 175.000 tonnellate all’anno.

Stéphanas Assocle

Leggi anche:

13/05/2024 – Nigeria: Lo Stato di Enugu firma un accordo da 42 milioni di dollari per rilanciare la propria produzione di olio di palma

-

PREV accordo di partenariato sulla digitalizzazione
NEXT Euro 2024: la cinese BYD riesce a espellere la tedesca VW dal proprio territorio