Chronique Economique – Le riviste di riferimento hanno venduto l’anima dando accesso ai loro articoli a OpenAI, la società madre di ChatGPT?

Chronique Economique – Le riviste di riferimento hanno venduto l’anima dando accesso ai loro articoli a OpenAI, la società madre di ChatGPT?
Chronique Economique – Le riviste di riferimento hanno venduto l’anima dando accesso ai loro articoli a OpenAI, la società madre di ChatGPT?
-

Alcuni media, e non meno importanti come Le Monde o il Financial Times, hanno chiaramente venduto la loro anima al diavolo. Stiamo parlando di quello che chiamiamo patto faustiano. L’espressione trae origine dalla letteratura popolare tedesca in cui l’eroe Faust accetta di vendere la sua anima al diavolo in cambio della conoscenza universale, cosa che, ovviamente, lo porterà alla rovina. Ma da quando ha firmato questo contratto con il suo sangue, non potrà più cambiare idea. Troppo tardi. Il diavolo aveva vinto, il danno era fatto. E mi chiedo, non sono l’unico nel settore dei media a porsi la domanda, i media, o almeno alcuni media, non hanno firmato un contratto faustiano con OpenAI, la società madre di ChatGPT? Mi spiego, semplificando un po’ le cose: se oggi l’intelligenza artificiale è così forte, è perché, come dice il dottor Laurent Alexandre, gli utili idioti dell’intelligenza artificiale siamo noi. Chiaramente, navigando sul web, lasciamo dietro di noi montagne di dati digitali che servono per nutrire la bestia, per nutrire questa stessa intelligenza artificiale. In altre parole, stiamo dando agli ingegneri dell’intelligenza artificiale la corda con cui impiccarci. ChatGPT si nutre di miliardi di testi, foto e video disponibili gratuitamente sul web, ed è questo che gli permette di darci le risposte alle nostre domande. Ma adesso, dopo aver inaridito, se così posso dire, il web, quello che conta oggi sono i dati di qualità, soprattutto quelli relativi all’attualità. Ora, chi ha queste informazioni, se non i media, ovviamente. E per evitare cause legali di alto profilo, la direzione di OpenAI ha deciso di negoziare caso per caso contratti di royalty con media di qualità, divide et impera… Parole chiave: quotidiano, Le Monde, Financial Times, Bibbia, mondo , affari, riferimento, spagnolo, El País, Associated Press, agenzia, stampa internazionale, editori, giornali, pilota, solo, raccogliere, controparte, accesso, milioni, articolo, imparare, giornalismo, algoritmi, specialista, Frédéric Filloux, sigillo, bara , informazioni di qualità, a breve termine, raccogliere, royalty, servizi, pericolo, medio termine, concorrente, simili, siti, destinazione, lettori, Elon Musk, Twitter, X, riepilogare, notizie, remunerare, odio, sacro, sfida, nuovo , servizio , individualizzare, offrire, editoriale, smontare, attività da seguire, periodici. — Nella rubrica economica di Faljaoui, tutti i giorni alle 8:30 e alle 17:30.

-

PREV ABN Amro acquista la banca privata tedesca HAL dalla cinese Fosun
NEXT Il mediatore energetico distribuisce 4 cartellini rossi ai fornitori Eni, Engie, Ohm Énergie e Wekiwi