800.000 auto elettriche nel 2027: a Strasburgo c’è già chi ha fatto il grande passo

800.000 auto elettriche nel 2027: a Strasburgo c’è già chi ha fatto il grande passo
800.000 auto elettriche nel 2027: a Strasburgo c’è già chi ha fatto il grande passo
-

Il governo sta accelerando la transizione verso l’elettricità. Si è posta l’obiettivo di vendere 800.000 auto elettriche entro il 2027, secondo il nuovo contratto di settore stipulato con l’industria automobilistica. Concretamente si tratta di triplicare le vendite in quattro anni, mentre nel 2023 sono state vendute 300.000 auto. Un modo per preparare il Paese alla scadenza europea del 2035, quando il 100% delle nuove auto dovrà essere elettrico.

“Ero stanco di fare il pieno”

Abbandonare il termico per uno elettrico? A Strasburgo in molti hanno già fatto il grande passo. Benoît guida l’elettrico da un anno e mezzo. Inizialmente ragioni economiche lo hanno spinto a fare questa scelta e non ha rimpianti. “Risparmio un sacco di soldi perché posso ricaricarlo anche sul posto di lavoro e non spendo più soldi per il carburante durante la settimana.”

Consapevolezza ecologica

Anche Vincent desiderava guidare l’elettrico per un motivo “100% ecologico”. Non si tratta più di acquistare diesel, anche se riconosce che l’auto elettrica non è perfetta. “Ci poniamo tante domande sulle batterie Certo, l’energia investita nell’immobile è tanta, ma nell’utilizzo non usiamo petrolio”.

Affinché queste auto elettriche possano essere collegate alla rete elettrica, anche lo Stato ha confermato il suo obiettivo 400.000 punti di ricarica nel 2030. Il programma Advenir, che sostiene la costruzione di stazioni di ricarica, sarà rinnovato e stanziato ulteriori 200 milioni di euro. In Alsazia ci sono 3.300 terminali negli spazi pubblici.

-

PREV “La strategia cinese incontrerà due ostacoli che potrebbero farla fallire”
NEXT Ecco quanto costa fare rifornimento ad una Toyota Mirai alimentata a idrogeno!