Hummer EV3x, la resurrezione

Hummer EV3x, la resurrezione
Hummer EV3x, la resurrezione
-

Un piccolo ricordo che ci riporta ad un’epoca ormai passata: l’Hummer era inizialmente un 4×4 dell’esercito americano schierato durante la Guerra del Golfo nei primi anni ’90, per poi approdare sulle televisioni di tutto il mondo in occasione di questo storico evento.

La sua versione civile è un’auto sopra le righe “made in USA”, il suo formato XXL ha permesso di conquistare molte star dello spettacolo desiderose di fare colpo sull’asfalto.

Il gruppo General Motors (proprietario del marchio Hummer) ha cercato di correggere la situazione di fronte al gigantismo del modello originale, con modelli leggermente più compatti (H2 e H3). Ma il marchio Hummer è stato travolto dalla crisi nel 2008, per poi rinascere dalle ceneri lo scorso anno, con un nuovo modello, 100% elettrico.

Questo Hummer dal nuovo look misura 5,23 metri di lunghezza, 2,18 metri di larghezza e 1,95 metri di altezza (2,05 m con sospensioni pneumatiche) e pesa 4,1 tonnellate. Riprende i codici marziali di H1, ammorbidendo un po’ gli angoli. La sua griglia retroilluminata ne testimonia la modernità e sembra di scarsa utilità, se consideriamo le dimensioni del colosso, visibile a metri di distanza.

Grazie alla sua enorme batteria da 212 kWh (1,3 tonnellate, il peso di una Honda Jazz ibrida), l’Hummer EV ha un’autonomia di 430 km. Nonostante le sue dimensioni, è capace di rubare anche in un fazzoletto da taschino.

Interni moderni con tecnologia di bordo

Ben sistemato su un sedile elettrico ampio e confortevole, il conducente beneficia di una moltitudine di equipaggiamenti, in particolare sulla serie di lancio limitata della Prima Edizione.

Oltre a una moltitudine di telecamere e al climatizzatore trizona, integra due schermi digitali ad alta definizione, uno dedicato alla strumentazione e l’altro, situato al centro, compatibile con Apple CarPlay e Android Auto per l’abbinamento degli smartphone.

Questo nuovo Hummer offre cinque posti molto accoglienti, con una panca ribaltabile 2/3-1/3 nella parte posteriore. Apprezzabile anche la luminosità fornita dal tetto in vetro tipo Targa, composto da quattro elementi rimovibili. Il bagagliaio principale, dal canto suo, ha una capacità impressionante di 1.020 dm3.

In termini di potenza, l’Hummer EV non è da meno ed è eccessivo, con tre motori elettrici (uno sull’asse anteriore, due sull’asse posteriore) che forniscono fino a 836 cavalli insieme. Pertanto, è in grado di passare da 0 a 100 km/h in soli 3,5 secondi.

Stimato in 229.000 euro con spese di approvazione, questo Hummer EV, proprio come le sue dimensioni, non è destinato ai piccoli portafogli.

-

PREV come l’Eliseo stende il tappeto rosso agli investitori stranieri
NEXT Internet e rete cellulare funzionano di nuovo a Fort Liard | Incendi boschivi in ​​Canada