Le mamme sole si festeggiano la festa della mamma

-

A Montreal, il giornalista Louis-Philippe Messier viaggia per lo più di corsa, con la scrivania nello zaino, alla ricerca di soggetti e persone affascinanti. Parla a tutti e si interessa a tutti i ceti sociali in questa cronaca urbana.

Per le donne che scelgono di avere figli attraverso l’inseminazione e senza un altro genitore, la festa della mamma assume spesso un’atmosfera molto comunitaria.

Questo è il grande paradosso della maternità single: poiché non esiste un secondo genitore, l’entourage diventa spesso ancora più importante.

Per crescere un bambino ci vuole un villaggio, come dice il proverbio.

“Quando stavo preparando la cameretta del bambino, tutti sono venuti con mobili trovati su Marketplace e oggetti e idee decorative, è stato uno sforzo collettivo!” ricorda Geneviève Breton, 34 anni, la cui figlia Raphaëlle è nata poco meno di due anni fa.

“Se avessi avuto una relazione, sarebbe stata principalmente tra due persone e avremmo avuto un piccolo aiuto. Ma lì, poiché ero incinta e sola, le persone si lasciavano davvero coinvolgere. Il mio progetto è diventato il loro progetto”.

Questa potrebbe non essere l’esperienza di tutti, ma la genitorialità solista di Geneviève Breton non ha mai significato solitudine.

Colei che ha appena pubblicato il suo primo libro, Solo: scegliere la co-genitorialitàha chiesto alle sue colleghe del gruppo “Solo Moms by Choice of Montreal” cosa faranno questa domenica, 12 maggio… e le attività previste sono spesso molto unificanti.

Giovedì ho incontrato Geneviève Breton nel centro di Montreal ed era ancora più impegnata del solito a parlare del suo libro alla radio e a prepararsi per il suo viaggio in Florida per la festa della mamma.

Foto Louis-Philippe Messier

Parenti molto presenti

“Con i miei genitori e mia sorella abbiamo affittato uno chalet a Magog dove andremo con la famiglia. Dato che sono sola a crescere mia figlia, i miei cari sono molto presenti e la festa della mamma è un’occasione per avvicinarci ancora di più”, dice Julie Brien, 42 anni, madre single di Maxim, quasi due anni.


Julie Brien e sua figlia Maxim saranno con tutti nelle township orientali per la festa della mamma.

Per gentile concessione di Julie Brien

I gruppi privati ​​su Facebook per madri single consentono a molte persone di sviluppare amicizie con donne nella stessa situazione.

“Passerò la festa della mamma a Orlando con un’altra mamma single che è diventata amica e che ho conosciuto in gruppo… passeremo una giornata a Disney World!”, dice Geneviève Breton, che è già stata qui Italia, Messico e Repubblica Dominicana con la figlia.


Julie e clan

Geneviève Breton viaggia con la figlia e le amiche mamme single come lei… come qui in Italia.

Per gentile concessione di Geneviève Breton

Quasi tutte le madri single con cui ho parlato mi hanno detto anche che non celebrano solo la festa della mamma, ma anche la festa del papà.

“Come genitore single, sono festeggiato due volte… davvero mampa!”, scrive Catherine Picard, 30 anni, madre di una figlia di 3 anni.

Segno che l’esperienza di genitorialità solitaria può essere soddisfacente anche se non rilassante: diverse mamme single stanno pensando ad un secondo o terzo figlio.

“Ho l’impressione di essere l’eccezione ad accontentarsi di un solo figlio”, ammette Geneviève Breton.

Hai qualche informazione da condividere con noi su questa storia?

Scrivici a o chiamaci direttamente al 1 800-63SCOOP.

-

PREV Arthur Hayes rivela il momento ideale per investire in criptovalute
NEXT Cambio di segnaletica del supermercato, a 15 km da Le Puy, radar incendiato… La maggior parte delle notizie nell’Alta Loira