Il suo atto civico gli si rivolta contro, perde la vita

Il suo atto civico gli si rivolta contro, perde la vita
Il suo atto civico gli si rivolta contro, perde la vita
-

Sabato un alterco si è concluso con la morte di un uomo di 46 anni davanti a un McDonald’s a Houston (Texas). Secondo un rapporto della polizia locale, un cliente insoddisfatto dell’ordine ricevuto ha iniziato a urlare contro i membri del personale, chiedendo un rimborso. Jeffrey Limmer, un avvocato che all’epoca era anche lui al fast food, ha cercato di calmare l’individuo e allentare la tensione.

L’atto civico del quarantenne purtroppo si è ritorto contro. I due clienti sono usciti per spiegarsi e ad un certo punto Jeffrey Limmer ha spinto l’individuo, che è caduto a terra. L’uomo poi è andato al suo veicolo, ha afferrato una pistola e ha sparato all’avvocato prima di fuggire a bordo di un pick-up blu. Mercoledì l’autore della sparatoria mortale non era stato ancora trovato e la polizia aveva lanciato un appello per raccogliere testimoni.

La sorella della vittima riconosce chiaramente Jeffrey nel racconto degli ultimi minuti della sua vita. “Jeff è sempre stato quello che calmava le cose, quello che “escalava” le situazioni. Ha sempre voluto difendere Davide da Golia e fare ciò che era giusto. (…) Si è comportato come un buon samaritano non lasciando che i dipendenti di McDonald’s subissero questo”, ha detto Jennifer Thomas alla ABC13. La bandiera americana che sventolava davanti allo stabilimento era abbassata a mezz’asta.

-

PREV Non infiammabile, Amptricity lancia una batteria domestica allo stato solido da 48 kWh garantita a vita
NEXT COVID-19, ASTRAZENECA CHIEDE IL RITIRO TOTALE DEL SUO VACCINO